Renzo Arbore: ritrovate 80 puntate di Alto Gradimento

«Era il  18 luglio di 50 anni fa quando cominciammo ad andare in onda con “Alto Gradimento”, una trasmissione di rottura rispetto agli standard dell’epoca. Purtroppo la maggior parte delle registrazioni del programma erano andate perse. Ma il 18 luglio di quest’anno a Lucca un collezionista, Vittorio Melecchi, mi ha consegnato 80 puntate conservate su cassetta». Lo ha annunciato, felice, Renzo Arbore, durante la presentazione del palinsesto autunnale di Radio Rai. «Tutto il materiale, consegnato già alla Rai, verrà digitalizzato e si potranno recuperare molti degli sketch che, con una punta di vanità, considero senza tempo. Magari se ne potrà trarre materiale per altre trasmissioni. Io, Boncompagni, Bracardi, Marenco non facevamo satira, ma intrattenimento – ricorda Arbore -. Un tipo di umorismo che è valido ancora oggi: non c’era niente di scritto, era tutto improvvisazione». Oggi, aggiunge ancora Arbore, in molti guardano a quell’esperienza, in particolare Lillo & Greg, eredi di quella scuola.

Le 80 puntate registrate all’epoca su cassetta, sono una testimonianza di quanto il programma fosse già un cult mentre andava in onda e di quanto gli ascoltatori fossero fidelizzati e appassionati. Rai Radio Techetè, la radio dedicata al ricordo della radio del passato, manderà in onda il programma per intero, per riascoltarlo oggi, così come era stato realizzato negli anni Settanta. E per celebrare il compleanno di «Alto gradimento» e il ritrovamento delle registrazioni, il direttore di Rai Radio, Roberto Sergio, ha consegnato al suo ideatore un oggetto d’arte realizzato ad hoc. «Renzo ha fatto nascere la radio in Italia – ha commentato Sergio -, inventando un genere che ancora oggi dà i suoi frutti. E’ un privilegio premiare Arbore per quanto ha fatto per la radio e per la Rai. A lui rinnovo il mio invito: se e quando vorrà fare qualcosa in radio, i nostri microfoni saranno sempre aperti. Non a caso all’interno dell’oggetto realizzato abbiamo inserito un microfono rigorosamente impostato su On».

Alto Gradimento andava in onda dal lunedì al venerdì, dalle 12.30 alle 13.30. Ogni puntata era caratterizzata dall’assenza di un filo logico, con interruzioni di brani musicali, battute e interventi demenziali di ogni genere. Tra i personaggi Max Vinella, Romolo Catenacci, Patroclo, Ragionier Affastellati, Dottor Marsala e il mitico Scarpantibus. Zero canovaccio, gag improvvisate: i personaggi, ideati e interpretati principalmente da Giorgio Bracardi e Mario Marenco, interagivano con Arbore e Boncompagni che facevano da spalla e lasciavano spazio alle loro invenzioni. 

Lastampa.it

Tag:, , , ,