Benedict Cumberbatch sarà Nigel Farage in una serie tv sulla Brexit?

L’amatissimo volto di Sherlock Benedict Cumberbatch dovrebbe interpretare l’ex leader Ukip Nigel Farage in una serie tv sulla Brexit

Un nuovo avvincente ruolo potrebbe essere all’orizzonte per Benedict Cumberbatch: l’amatissimo Sherlock della tv inglese potrebbe entrare nel cast di un ambizioso progetto televisivo.

Secondo quanto riporta la versione online del Times, uno studio di Hollywood sarebbe pronto a firmare un accordo di 60 milioni di sterline per realizzare una serie in sei puntate dedicata alla storia di Nigel Farage e della sua campagna pro Brexit.

Lo script sarà basato sul libro The Bad Boys of Brexit: Tales of Misery, Mayhem & Guerrilla Warfare in the EU Referendum Campaign di Arron Banks, il multimilionario magnate del settore delle assicurazioni che ha contribuito a finanziare il movimento Leave.EU sostenuto dallo Ukip, il partito di estrema destra di cui Farage è stato leader.
La produzione sarebbe impegnata a cercare i volti giusti per raccontare la campagna elettorale che ha portato all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea nel giugno 2016, con il con il 51,9% dei favorevoli all’abbandono dell’UE contro il 48,1% dei contrari.

A metà tra House of Cards e una docu-serie, il progetto non ha ancora un titolo ufficiale. Il casting dovrebbe avere luogo quest’autunno, mentre le riprese inizieranno non prima dell’anno prossimo dopo che un contratto sarà firmato a Los Angeles il mese prossimo.

Secondo il Sunday Times, Benedict Cumberbatch dovrebbe interpretare proprio Farage, anche se l’ex leader UKIP ha scherzato: “Devo interpretarlo io, ovviamente“. Farage ha però detto di non essere direttamente coinvolto nel progetto.

Oltre che al referendum sulla Brexit, la serie dovrebbe essere legata anche agli eventi successivi avvenuti sulla scena internazionale, come la nuova presidenza americana a guida Donald Trump, visto che durante la sua campagna l’allora candidato repubblicano disse di sperare di emulare la Brexit sconvolgendo lo scenario politico con la sua vittoria. Farage è stato anche il primo politico britannico a incontrare Trump dopo l’insediamento alla Casa Bianca.
Claudia Gagliardi, Optimagazine

Tag:, ,