Teatro, Emma Dante vince il premio dedicato a Valeria Moriconi

Emma Dante, artista siciliana tra le più autorevoli e poliedriche della drammaturgia italiana, è la vincitrice della terza edizione del premio ‘Valeria Moriconi 2020 – Protagonista della scena’, nel nome di Valeria Moriconi, a 15 anni esatti dalla scomparsa dell’attrice jesina. Il riconoscimento, istituito per conservare e continuare l’eredità artistica e culturale della grande attrice, valorizzando il ruolo della donna sulla scena tra passato, presente e futuro, verrà consegnato sabato 27 giugno al Teatro Pergolesi al termine dello spettacolo ‘Acquasanta’, scritto e diretto da Emma Dante, un monologo interpretato da Carmine Maringola, con il pubblico che tornerà finalmente ad assistere ad un evento teatrale a Jesi, dopo i mesi di chiusura imposta dalle misure di contenimento del Covid-19. Nell’assegnare all’unanimità la terza edizione del premio a Emma Dante, la commissione ne ha sottolineato “la vibrante personalità culturale ed artistica, la polivalenza e la poliedricità nella visione del suo lavoro, l’istinto teatrale, la forza narrativa, una personale reinvenzione dell’arte scenica sia nella prosa, in cui spesso ha creato una drammaturgia irriverente, coraggiosa, profonda, inconsueta, sia nella regia dell’opera lirica, con le sue perfette ed assolute interpretazioni narrative e musicali”. Nelle precedenti due edizioni, il riconoscimento è stato assegnato a Isabelle Huppert (nel 2009) e a Monica Guerritore (nel 2011. 

Tag:, , , ,