Ripartenza cinema 15 giugno: incasso più alto per I Miserabili con meno di 1300 euro

Così riparte il cinema su grande schermo, con numeri ancora bassissimi eppure incoraggianti: il box office del 15 giugno, primo giorno di riapertura dopo tre mesi di blocco, ha visto duemila spettatori calarsi nuovamente nel buio della sala, in appena un centinaio di schermi attivi. Vince I Miserabili davanti a Favolacce, in top 10 anche Parasite e I vitelloni di Fellini.

Lunedì 15 giugno hanno riaperto ufficialmente le sale cinematografiche dopo oltre tre mesi di stop, anche se in realtà sono solo una manciata le strutture che effettivamente ieri hanno scelto di ripartire. Nel complesso, gli schermi già tornati attivi sono 122 in tutta Italia: qualche cinema aprirà in questo weekend, altri aspetteranno le prossime settimane e altri ancora hanno deciso di tornare direttamente a settembre, optando magari per rassegne estive nelle arene all’aperto. Ecco i dati del box office del 15, ovviamente bassissimi e impossibili da paragonare al normale andamento delle sale, eppure in qualche misura confortanti, un segnale importante da parte di una minoranza di spettatori che hanno scelto di correre subito in sala.

Si viaggia intorno alle cento presenze in media per film, con 2mila spettatori in tutto e poco più di 10mila euro d’incassi in totale. Un risultato migliore di quello che fece la Cina alla prima timida riapertura a marzo delle sale (poi subito richiuse), che avevano registrato uno spettatore a proiezione e 9mila euro di incasso nel weekend, su una popolazione che è 50 volte quella italiana.

Ricordiamo che ci sono regole di sicurezza precise per il pubblico (distanziamento ma niente mascherine durante le proiezioni) e che al momento solo UCI Cinemas ha deciso di riaprire tra le catene di multiplex, e con appena 4 strutture. Per il resto, hanno riaperto soprattutto cinema d’essai o comunque sale di qualità, tanto che la classifica del 15 vede una presenza importante di cinema d’autore.

Al primo posto, svetta il film francese “I miserabili” sulle rivolte nelle periferie parigine (forse “aiutato” dal movimento Black Lives Matter), unica nuova uscita insieme al premiato “Favolacce” dei fratelli d’Innocenzo, in seconda posizione, e “Tornare” di Cristina Comencini: tutti film inediti in sala ma già usciti in streaming in precedenza. Per il resto, in questa fase ancora sperimentale, si è deciso comprensibilmente di riprogrammare titoli già passati in sala negli scorsi mesi (qui  i film disponibili). Da notare il quarto posto dell’ormai immarcescibile “Parasite“, che è tornato in sala per la terza volta e in totale ha incassato oltre 5,5 milioni di euro, e de “I vitelloni”, capolavoro di Federico Fellini riproposto per il centenario dalla nascita di Alberto Sordi. Per i grandi blockbuster bisognerà pazientare ancora: la vera ripartenza dovrebbe arrivare con titoli come “Onward” (dal 22 luglio in sala), “Tenet” e “Mulan“.

FanPage

Tag:, , , , , , , , , , , ,