Olivia Wilde rompe le regole di Hollywood e sfodera un topless da prima pagina

La regista di “Don’t Worry Darling” in copertina su “Elle” dove si racconta tra maternità, cinema e critiche social

Olivia Wilde quest’anno ha presentato la sua seconda prova da regista, “Don’t Worry Darling”, film che l’ha messa sotto i riflettori e nell’occhio del ciclone dei social per tanti motivi diversi. Sulla pellicola aveva spiegato: “La voce delle donne voglio che venga ascoltata, il film non è una parabola femminista, ma una provocazione sul ruolo che da sempre hanno le donne”. Elle le ha dedicato un focus tra le sue “Women In Hollywood 2022” per parlare di aspettative che ha sfidato e ruoli che hanno cambiato la sua vita. Sulla copertina della rivista americana Olivia sfoggia un top che lascia scoperto un seno (con copricapezzolo a forma di cuore), stesso outfit usato da Victoria De Angelis dei Maneskin sul palco dei VMA 2022.

Sulle pagine di Elle, Olivia Wilde è tornata a parlare del polverone fatto di gossip e indiscrezioni che hanno caratterizzato il periodo precedente all’uscita di “Don’t Worry Darling”, e che l’hanno accompagnato fin dalla lavorazione. Dopo l’addio al film di Shia LaBeouf, Harry Styles è stato scelto come protagonista e la stessa Olivia Wilde è diventata obiettivo fisso dei tabloid dopo che i paparazzi hanno scoperto la sua relazione con il cantante ex One Direction. Per non parlare dei pettegolezzi girati in maniera vorticosa a proposito di presunte tensioni sul set tra la stessa regista e la protagonista Florence Pugh. Poi è arrivata la storia dei presunti sputi alla première veneziana.
L’attrice e regista ha condiviso sulle pagine della rivista americana il suo disappunto per quanto accaduto spiegando quanto i media abbiano preso tutti i presunti drammi avvenuti fuori e dentro il set, dando più enfasi rispetto al valore del film: “Don’t Worry Darling sta cercando di fare delle domande importanti, ma la situazione era ‘Concentriamoci solo su questo spettacolo da baraccone'”.

Sulle presunti lite con Florence Pugh, Olivia Wilde ha raccontato: “Mi ha portato a prestare attenzione ai mezzi di comunicazione e a come ritraggono le donne una contro l’altra. Vedere così tante cose false su di te diffuse come fatti è sconvolgente”. A proposito della protagonista femminile del suo film, la regista approva totalmente le dichiarazioni della Pugh per l’attenzione smodata riservata alle scene di sesso: “Penso abbia ragione. Sono completamente d’accordo con lei sul fatto che metta in ombra tutto il resto di cui parla il film, ed è così ironico in modo interessante perché uno degli usi del sesso nel film è l’essere uno strumento di distrazione”.

La Wilde ha anche parlato della sua maternità, da sempre sotto i riflettori. Madre di Otis Sudeikis (8 anni) e di Daisy Sudeikis (6) avuti con l’ex Jason Sudeikis, l’attrice e regista ha ammesso che la gente la critica quando non viene fotografata con i suoi figli. “Se vengo fotografata senza i miei figli, la gente pensa che li abbia abbandonati… L’impressione è che io abbia abbandonato il mio ruolo di madre”m spiegando poi che è lei stessa a non voler mettere i figli sotto i riflettori cercando di tenerli lontani dai riflettori: “Sapete perché non mi vedete con i miei figli? Perché non mi faccio fotografare e mi impegno per proteggerli dal vostro sguardo”.

A metà 2020 Olivia Wilde e Jason Sudeikis si sono detti addio e nel novembre dello stesso anno lei ha ufficializzato l’amore con Harry Styles. Secondo PageSix sarebbe stato proprio il cantante a causare la fine della relazione tra i due attori. People invece si diceva sicuro che il matrimonio fosse in crisi da prima. Due anni dopo è arrivato un nuovo colpo di scena quando Olivia s’è vista recapitare i documenti legali per l’affido dei figli avuti da Jason proprio mentre era sul palco del Caesar Palace di Las Vegas, per il CinemaCon 2022, e stava parlando proprio di “Don’t Worry Darling”.

Exit mobile version