“Da una donna non me l’aspettavo”. Scontro tra la Satta e l’ex giornalista Sky

“Non me lo sarei mai aspettato. Io a un’altra donna non lo avrei mai fatto”. Melissa Satta è partita in contropiede. Ed è andata dritta al punto, senza dribblare la questione. In una serie di storie pubblicate su Instagram, la showgirl ha replicato a tono all’ex giornalista Sky Alessia Tarquinio, che sui social aveva espresso opinioni urticanti in merito alla conduzione del nuovo programma Sky Calcio Club, affidata proprio alla soubrette.

Riferendosi ad alcuni commenti critici che la Satta aveva ricevuto per il suo debutto un po’ impacciato nello spazio d’approfondimento sportivo dell’emittente satellitare, Alessia Tarquinio aveva osservato: “Vi pregherei di smetterla. Lei non è una giornalista sportiva, nella vita ha scelto di fare un altro mestiere”. Poi, dopo aver sbertucciato i responsabili della trasmissione per la scelta della soubrette (“Per loro evidentemente la sua figura era attinente e poteva portare qualità”), l’ex giornalista Sky aveva nuovamente chiamato in causa la Satta: “Se mi chiedessero di fare un mestiere che non so fare, non accetterei”. Parole affilate che, al di là delle loro intenzioni, non sono affatto piaciute alla diretta interessata.

La replica di Melissa Satta, infatti, non si è fatta attendere. Nelle storie del suo seguitissimo profilo Instagram la neo-conduttrice di Sky è passata al contrattacco, pur senza mai nominare esplicitamente la Tarquinio. “Mi sono sentita molto attaccata, soprattutto da una giornalista che ha iniziato a nominarmi più volte. Dice che ho accettato un ruolo che non è il mio e che voglio fare la giornalista. Ma io non mi permetterei mai di definirmi giornalista perché non lo sono. A Sky ci sono donne che fanno le giornaliste e sono bravissime. Sono stata chiamata al Club per fare spettacolo, ho cercato di portare quello che sono io”, ha sbottato la showgirl, ammettendo di essersi un po’ emozionata nella puntata di debutto.

Poi, però, Melissa ha rincarato la dose, stavolta appellandosi pure alla mancata solidarietà femminile da parte della giornalista: “Mi spiace di aver avuto quest’attacco da una donna. Le donne devono supportare le altre donne e non incitare all’odio. Lei ha scatenato tanti hater. Io a un’altra donna non l’avrei mai fatto, anzi l’avrei incoraggiata a fare meglio. Non me lo sarei mai aspettato di sentirmi così attaccata da una donna più adulta e di esperienza. Mi dispiace tantissimo, ma ho le spalle abbastanza larghe e faccio quindi un grande sorriso”.

Visibilmente infastidita, la soubrette ha infine ribadito di volersi impegnare per “fare sempre meglio” nel prosieguo della stagione. Fine del botta e risposta? Macché. Mancava giusto un’ultima inequivocabile frecciata da parte della stessa Satta: “Evviva le donne, che soprattutto supportano altre donne”.

Marco Leardi, ilgiornale.it

Tag:, , , ,