Venezia, Chiara Ferragni premiata dal sindaco con il “leone d’oro”

Chiara Ferragni ha iniziato ieri la sua tre giorni in Laguna di Venezia con la visita alla nuovissima Smart Control Room. Occasione per il sindaco Luigi Brugnaro di consegnarle un leone d’oro, il premio speciale della Festa di San Marco, che le doveva essere conferito il 25 aprile scorso, festa poi annullata a causa del Covid. Il premio è conferito, così recita la motivazione, “per l’impegno civico dimostrato per l’Italia in questo periodo di emergenza ricordando a tutti le bellezze di cui l’arte, la cultura e la tradizione italiana sono ricche e per aver scelto la città di Venezia come tesoro da far conoscere al suo pubblico internazionale”. Brugnaro ha illustrato a Ferragni la “torre di controllo” nella quale confluiscono in tempo reale un’imponente quantità di dati: dal numero delle persone presenti in città, al numero e tipologia di barche nei canali della città storica, ai passaggi ed eventuali ritardi dei mezzi pubblici stradali e acquei, al controllo del flusso turistico, alle previsioni metereologiche e la situazione dei parcheggi. Queste informazioni vengono rappresentate visivamente sui video wall della Control Room, consentendo agli operatori in tempo reale di verificare tutte le eventuali criticità. “Sono onorata di essere qui a Venezia, una delle città più belle al mondo e di farla conoscere ancora di più al mio pubblico – ha dichiarato Ferragni – spero che tutti quelli che verranno qui la rispetteranno per tramandare la nostra bellezza ai nostri figli”.

Tag:, , , ,