Teatro “Maggiore” di Verbania riparte con Luca Zingaretti

Mentre tutto il mondo del teatro italiano si muove con grande difficoltà verso la riapertura, il più giovane dei teatri piemontesi, il “Maggiore” di Verbania, lancia una nuova stagione che ha tutte le carte in regola per conquistarsi una vera e propria leadership nel territorio del Piemonte orientale, considerando che il più blasonato Coccia di Novara rimarrà ancora chiuso per una profonda ristrutturazione di arredi e dotazioni tecnologiche. Una stagione, quella che comincerà il 4 luglio,  che fa perno  su due punti forti del teatro verbanese: anzitutto il suo essere per natura uno spazio anche “estivo”, potendo contare su una arena all’aperto non improvvisata, ma che fa parte della struttura originaria del teatro progettato dall’archistar madrilena Salvador Perez Arroyo; e in secondo luogo il poter contare sulla direzione artistica di una donna di teatro esperta ed autorevole come Renata Rapetti. Proprio alla “mano” di Rapetti si deve un programma costruito attraverso importanti collaborazioni, a cominciare da quella con il “Franco Parenti” di Milano, e che può inanellare nomi di tutto rispetto: Luca Zingaretti, il Montalbano televisivo che apre il cartellone con un testo di Tomasi da Lampedusa che andrà in scena solo a Verbania e al Festival dei Due Mondi di Spoleto, e poi Tullio Solenghi, Giobbe Covatta, Michele Placido, Sebastiano Lo Monaco, fino alla scrittrice e performer Michela Murgia e ai Legnanesi. La rassegna partirà sabato 4 luglio e proseguirà per tutto il mese con altri 12 appuntamenti, continuerà con due date nei primi giorni di agosto, per concludersi infine il 18 settembre con una serata dedicata alla danza con la grande étoile Luciana Savignano. “Ricominciamo insieme”, è il titolo scelto dalla direttrice che sottolinea come “l’intento è quello di sottolineare l’importanza di rimanere uniti e collaborare, ora più che mai, al fine di risollevare il teatro italiano, che in questi mesi è stato costretto al silenzio, e i suoi lavoratori così duramente colpiti. Solo insieme ritorneremo a vivere e a diffondere la cultura”. Biglietti in vendita sul sito del teatro (www.ilmaggioreverbania.it) dal 22 giugno. 

Tag:, , , ,