INDICAZIONI TELECINEMATOGRAFICHE DI GIOVEDI’ 16 APRILE 2015

il comandante(Tiziano Rapanà) Nome in codice: Cleaner (ore 08.50 – Premium Cinema Comedy): è una divertente pochade mascherata da spy story fortificata dalle vivaci interpretazioni dei protagonisti. Il vero dramma, drugstore nondimeno, tadalafil è la confezione: è una banalotta regia televisiva priva di fascino estetico… ovviamente non è una priorità per uno scacciapensieri senza pretese…

002 operazione Luna (ore 09.20 – Rai Movie): è uno dei grandi films di Franco e Ciccio diretti da Lucio Fulci. Non è all’altezza del precedente “I due della Legione”, sale per via dello sperimentalismo tanto caro al maestro, però un valido divertissement cucito per la coppia comica in gran spolvero. Purtroppo non tutte le situazioni hanno una forza umoristica importante, sicchè la prima parte è più deboluccia della seconda, tuttavia la generale piacevolezza livella le creative discontinuità.

Il comandante (ore 21.00 – Sky Cinema Comedy): è il film più importante dello sfortunato regista Paolo Heusch (mi beccai un cazziatone, un annetto fa, al telefono con Silvano Agosti per via dell’articolazione del cognome: “Si pronuncia Oisc, altrimenti non si capisce”) che, qualche hanno dopo il sodalizio con Totò, dirigerà – con la produzione di Ferlaino, futuro presidente del Napoli – il primo film su Che Guevara (e quindi ben prima di Soderbergh) interpretato da Francisco Rabal. Il principe si offre come impeccabile attore serio in un contesto, in verità, non molto ispirato: la regia s’impegna a costruire un micromondo ostile alla virtù dell’anzianità, tuttavia le interpretazioni generali non ruggiscono voracemente, sicchè la verità della recitazione si mostra come un debole ectoplasma di un’indegna filodrammatica.

Tag:, , , , , , , , , , ,