È il Grammy delle artiste: Beyoncé, Swift, Eilish, Megan Thee Stallion conquistano la serata

Beyoncé, Taylor Swift, Billie Eilish, Megan Thee Stallion sono tra le vincitrici delle principali statuette agli ultimi Grammy Awards che sono stati assegnati nella notte negli Usa. Un palmares che quest’anno ha premiato molte cantanti e cantautrici, mettendo a referto anche alcune prime volte importanti e traguardi raggiunti.

Beyoncé, Taylor Swift, Billie Eilish, Megan Thee Stallion sono tra le vincitrici delle principali statuette agli ultimi Grammy Awards che sono stati assegnati nella notte negli Usa. Un palmares che quest’anno ha premiato molte cantanti e cantautrici, mettendo a referto anche alcune prime volte importanti e traguardi raggiunti. Beyoncé, per esempio, è diventata l’artista donna con più Grammy a casa, superando Allison Krauss, raggiungendo Quincy Jones e andando a un passo dall’essere la più titolata di sempre (è l’ungherese George Solti il primo co 31 premi), mentre Taylor Swift è diventata la prima donna e la quarta artista in generale a vincere per tre volte la categoria “Album dell’anno” grazie al suo “folklore” (prima era capitato con “Fearless” e “1989”).

Il record di Megan Thee Stallion
A completare questo gruppo per le canzoni più importanti ci pensano H.E.R., cantautrice autrice del brano “I can’t breathe”, canzone scritta in risposta alle violenze della Polizia e in particolare all’uccisione di George Floyd che diede il la al movimento “Black Lives matter”, Billie Eilish che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata il premio come “Record of the year” con “Everything I Wanted” e infine Megan Thee Stallion, che si è aggiudicata il premio come “Best new artist” – prima donna rapper a vincerlo in oltre 20 anni, visto che l’ultima fu Lauryn Hill nel 1999 – oltre a quello come miglior canzone rap.

Beyoncé fa vincere anche Jay Z e la figlia Ivy Blue
Sono 24 i Grammy che si porta a casa Beyoncé, grazie ai quattro vinti nella notte scorsa, tra cui quello come miglior performance R&B con “Black Parade” e per il miglior video con “Brown Skin Girl” così come la condivisione con Megan Thee Stallion sia del premio per miglior canzone rap sia quello per miglior performance grazie a “Savage”: “Come artista credo che sia il mio lavoro e tutti i nostri lavori riflettere i tempi, ed è stato un momento così difficile. Quindi volevo incoraggiare e celebrare tutte le bellissime regine e re neri che continuano a ispirarmi e ispirare il mondo intero” ha detto ricevendo il suo 28° premio. Un premio che la cantante ha condiviso con tutta la sua famiglia, sia col marito Jay Z che ha firmato il remix del brano, sia della figlia Blue Ivy Carter che ha vinto il premio come miglior video con la madre, diventando la seconda artista più giovane ad aggiudicarsi un Grammy.

Harry Styles primo ex One Direction a vincere un Grammy
Tra gli altri vincitori ci sono anche Dua Lipa che si è aggiudicata il premio come “best pop vocal album” con Future Nostalgia, mentre Harry Styles ha portato a casa il premio come “best pop solo performance” per la hit “Watermelon Sugar”. Styles è il primo One Direction a vincere un Grammy da solista, mentre non ai aggiudicano alcun titolo i BTS, protagonisti però di una delle performance live più interessanti. Vince anche il nostro Muti come “Best Engineered Album, Classical”.





fanpage.it

Tag:, , , , , , ,