Tutti pazzi per il selfie piccante di Liz Hurley, ma è una mossa sensata?

(Tiziano Rapanà) Giorni fa, su Instagram, Liz Hurley – la cinquantaduenne protagonista della serie The Royal – ha fatto dono ai suoi fan di un piccante autoscatto (alcuni buontemponi, sul web, l’hanno definito topless) che continua a ricevere consensi. Vi risparmio i fiumi di retorica riguardo alle donne mature che orgogliosamente rifiutano il passare del tempo e così via. Tanto si è scritto e tanto si scriverà sull’argomento. E i commentatori non aspettano altro che inzuppare il biscotto nel latte della banalità sul tema. Liz Hurley è ancora una bellissima donna, che rivendica la sua femminilità, e giusto un cieco può affermare il contrario. Tuttavia questo esibizionismo via social, è sensato? Parliamoci chiaro, una star del suo calibro per fare un servizio pepato, per un giornale patinato o popolare, prende un cachet invidiabile.  Dunque non mi pare il caso di proporsi disinteressatamente nelle vie evanescenti dei social network. Oddio finché si tratta di un gesto di generosità nei confronti del pubblico che la segue, ben venga (e non mi permetto dunque di sindacare un’iniziativa caritatevole).  Se però il fine è quello di rinsaldare la sua peraltro notevole visibilità, mi pare più logico fare un servizio posato e farsi ben pagare.

P. S. Scrivetemi, tizianodecoder2@gmail.com

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,