Tv, a “Dalla parte degli Animali”, con l’On. Michela Vittoria Brambilla, le tre cagnolino di Lino Banfi, i gatti “Re di Roma” e la storia del cervo Battista

Le cagnoline Gilda, Bettina e Marta sono la delizia in casa di Lino Banfi e  “nonno Libero” ci scherza da par suo: “Io sono il bulldog, loro le padroncine!”. Dalla Puglia a Roma, per conoscere la più antica colonia felina della capitale tra le rovine dei templi in largo di torre Argentina. E di nuovo nel Cras Stella del Nord, dove la piccola Stella ci spiegherà che cos’è accaduto al cervo Battista. Sono soltanto alcune delle bellissime storie scelte per voi nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 alle 10 e 50, in replica la domenica alle 15.20 su La5 e il lunedì alle 15,30 sempre su Rete4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati e che regala momenti di gioia e dolcezza a grandi e piccini.

Bettina la furbina, Gilda, chihuahua piccina picciò e per questo detta “toperman”, e infine Marta, la trovatella, che ha rischiato di chiamarsi “Mezzalingua”, perché, in effetti, “ha solo metà lingua”: il Lino nazionale presenta così le sue cagnette e confessa che, per non finire “nel pallone”, le governa in dialetto pugliese. L’italiano lo capiscono poco. Tutt’altra atmosfera tra i mici e micioni, un centinaio (alcuni vecchiotti assai), che da tempo immemorabile regnano tra le rovine di Roma antica. Il loro è un sereno “autogoverno” sostenuto dalla generosità dei volontari. Poi daremo il benvenuto nello studio all’aria aperta all’”Unità cinofila italiana di soccorso” che, grazie ai suoi cani eroi, salva moltissime vite umane. La bimba Stella, che ci fa da guida nel mondo degli animali del bosco, questa volta parlerà di Battista, un cervo probabilmente traumatizzato dall’inseguimento dei cacciatori e rimesso in sesto nel Cras. Tantissimi, come sempre, gli animali che cercano una ripartenza. La capretta dagli occhi azzurri Golda, che vuole diventare la migliore amica di chi la accoglierà. C’è il cane Zagor, dal pelo fulvo, segni particolari: simpaticissimo. Il micione Sarno, con un bel miao, vuol far sapere a tutti di esser già pronto a partire. Che cosa aspettate? Per l’adozione live, eccoci al tenero abbraccio tra la stupenda famiglia di Dania, con i suoi tre bambini, e il cane Shumi.

Puntuali come sempre vi attendono le rubriche di Lucky, cane avatar della trasmissione, che dei colleghi animali sa tutto e di più. Oggi ci parlerà del cigno, animale bellissimo e caro a filosofi e poeti. Muniti di cannocchiale e buona volontà, diamo una mano a quanti hanno perduto il loro pet. Questa volta aiutiamo Mandy che cerca la sua gattina tigrata “Piccolina” perdutasi a Pegognada in provincia di Mantova. Occhio agli indizi!  

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Tag:, , , , ,