A Roma è andato in scena Sant’Ivo, il “Sanremo degli Avvocati”

(di Roberto Caldara) Mercoledì 12 dicembre è andato in scena l’ormai tradizionale concorso canoro denominato Sant’Ivo, il Sanremo degli Avvocati scritto dal Consigliere Aldo Minghelli – che ha curato anche la regia insieme a Daniela Coppola – e dall’Avv. Fabio Salvati. Dodici i cantanti Avvocati previsti sul palco, presentati in modo frizzante da Aldo Minghelli e Angelica Addessi, Consiglieri dell’Ordine Avvocati di Roma che coordinano il Progetto Cultura e Spettacolo dello stesso Ordine professionale. Hanno condotto l’evento insieme all’Avv. Andrea Manasse, vincitore della passata edizione, a Vincenzo Marano e ad Alessandro Bevilacqua. Per dare il giusto spazio alla musica, tema principale della serata, poco dopo l’esibizione di un concorrente veniva proiettata una video presentazione del concorrente successivo che poi arrivava sul palco annunciato da Angelica Addessi. Gli artisti in gara, accompagnati da una band che suonava dal vivo, hanno proposto canzoni famosissime del repertorio pop italiano ed hanno reso difficile il compito della giuria di qualità, poiché sono stati tutti molto bravi, dimostrando la poliedricità che notoriamente caratterizza la personalità dell’avvocato.

La canzone con cui il Festival ha scaldato i motori è stata la bellissima Fiori rosa, fiori di pesco, di Battisti – Mogol, eseguita magistralmente dall’Avv. Dario Chiricozzi. Dopo di lui sono stati presentati gli avvocati Pietro Nicotra, Cristina Milanese – che a causa di un imprevisto non era presente in teatro e non ha partecipato alla gara -, Claudia Angelini, Gabriele Guaitoli, Mariana Valente, Ugo Potente, Giuliano D’Ammassa, Elisa Lucarelli, Vincenzo Biascioli, Serena De Giglio e Valentina Ambrosio. Il primo tempo si è concluso con la performance canora del Consigliere Aldo Minghelli che ha intrattenuto gli astanti portando in scena il ricordo del noto jazzista Louis Armstrong, proponendo un’applaudita imitazione in stile “Tale e Quale Show”.

Fra il primo ed il secondo tempo ciascuno spettatore ha avuto la facoltà di votare il proprio preferito inserendo una biglia, ricevuta dallo staff del teatro, dentro il bussolotto corrispondente al numero cronologico dell’esibizione. Successivamente, divertenti sketches hanno preceduto la premiazione dei primi tre classificati.

La giuria di qualità, composta dalla Consigliera del CNF Donatella Cerè, dalla criminologa Roberta Bruzzone, dal noto penalista Daniele Bocciolini, dal giudice Giacomo Ebner, da Serena Gasperini, Lucia Morante, Paola Roja ed Antonietta Trovato, ha annunciato un ex equo, tutto al femminile, fra l’Avv. Mariana Valente ed Elisa Lucarelli: la prima aveva proposto “Ancora, ancora, ancora”, storico brano del 1978 di Cristiano Malgioglio e  Gian Pietro Felisatti, mentre l’Avv. Elisa Lucarelli aveva incantato la pienissima sala del Brancaccio cantando, in modo emozionante, “La donna cannone”  di Francesco De Gregori.

Per la premiazione sono saliti sul palco il Consigliere Segretario Avv. Pietro Di Tosto, l’Avv. Mauro Vaglio che fino a qualche giorno fa ha presieduto l’Ordine Avvocati di Roma e l’attuale Presidente del COA romano, Avv. Alessandra Gabbani, la prima donna a guidare l’Ordine Avvocati di Roma.  Alla presenza di codesto parterre de rois è stato reso noto il risultato del voto espresso dal pubblico in sala e pertanto è stata proclamata vincitrice di Sant’Ivo 2018 l’Avv. Mariana Valente che ha chiuso la serata cantando nuovamente la canzone con cui ha conquistato la Toga bianca.

La festosa manifestazione canora è stata organizzata anche quest’anno dalla ONLUS del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Roma che devolverà l’incasso della serata alla famiglia di un collega scomparso prematuramente. Il sipario di Sant’Ivo 2018 si è chiuso lasciando nella memoria il ricordo di una bella serata di musica e spettacolo dedicata all’amicizia, allo spirito di colleganza ed alla beneficenza.

www.robertocaldara.com
https://instagram.com/robertocaldara/

Tag:, , , , , , , , , , , ,