Diodato si esibisce nella serata di chiusura di Venezia 77: è la prima volta per un cantante

Diodato a Venezia 77: per la prima volta un cantante si esibisce nella cerimonia di chiusura della Mostra del Cinema che si tiene ogni anno nella Laguna.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Diodato.jpg

C’è sempre una prima volta, anche per la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, arrivata nel 2020 alla 77esima edizione. Stavolta è toccato a Diodato diventare parte integrante della storia di una delle kermesse più importanti del mondo. Il cantautore tarantino è stato infatti il primo cantante in assoluto a esibirsi nella serata conclusiva della Mostra, tenuta sabato 12 settembre.

Di cantanti anche in questa edizione della Mostra ne sono sbarcati tantissimi al Lido: da Emma Marrone a Baby K, da Levante alla coppia d’oro Marracash ed Elodie. Nessuno di loro ha però avuto l’onore di entrare nella storia grazie a una esibizione nella cerimonia di chiusura. A riuscirci è stato il cantautore simbolo del 2020 italiano: Diodato. L’artista, vincitore di un Nastro d’argento, di un David di Donatello, del Festival di Sanremo e anche del premio Soundtrack Stars Award speciale Musica e Cinema ricevuto proprio a Venezia, si è esibito in una versione rivisitata della sua Adesso.

Accompagnato dal violino del grande Rodrigo D’Erasmo, il cantautore di origine tarantina si è esibito sul palco della Sala Grande del Palazzo del Cinema, strappando una standing ovation ed emozionando tutti i presenti. Il brano scelto per l’occasione, Adesso, era stato presentato dallo stesso artista sul palco del Festival di Sanremo nel 2018 insieme a Roy Paci. Si tratta di un brano che invita a riflettere sul presente e anche per questo risulta più attuale che mai in questo anno difficilissimo reso indimenticabile, ma non in positivo, per l’emergenza sanitaria derivante dalla pandemia da Coronavirus.

Notiziemusica.it

Tag:, , , , , , , , ,