La sfilata Gucci Cruise 2025 a Londra

La sfilata Gucci Cruise 2025 a Londra presso la Tate Modern ha rappresentato un’incursione nell’estetica sofisticata degli anni Settanta, rielaborata in una chiave contemporanea e innovativa. La scelta della location, con il suo sfondo di cemento industriale che ospita la Tate Modern, ha fornito un contrasto suggestivo per i design presentati. Alessandro De Sarno, designer di Gucci, ha inteso creare una collezione che mescolasse il fascino britannico con riferimenti all’Italia degli anni Settanta, reinterpretando i codici del marchio in una direzione più romantica ed emozionale.

Uno degli elementi distintivi della collezione sono le scarpe basse, come ballerine e mocassini, che rinunciano ai tacchi a favore di un senso di dinamicità e praticità. Queste calzature, insieme alla reinterpretazione del logo Gucci ispirato agli inizi dell’azienda, sono state accoppiate a jeans e tessuti pregiati, arricchiti da ricami e stampe floreali, per creare un’atmosfera nostalgica ma contemporanea. I colori e le trasparenze utilizzate hanno contribuito a dare un tocco di freschezza e modernità alla collezione, attraverso l’uso di chiffon e tonalità accese come il verde acido e il rosa fluo.

In sintesi, la collezione Gucci Cruise 2025 rappresenta un’innovativa fusione di stili e influenze, prendendo ispirazione dal passato ma proiettandosi vigorosamente nel presente, come sottolineato dalla scelta della vibrante cornice londinese della Tate Modern per il suo debutto.

Torna in alto