“Tra accuse di tradimenti e scontrini dei Rolex: il duello legale tra Totti e Ilary Blasi”

Nel fervore della primavera, Francesco Totti e Ilary Blasi si trovano al centro di una tempesta mediatica. La rivista Gente li pone in primo piano, titolando “La guerra degli amanti”. In un’esclusiva, il settimanale rivela i prossimi passi di entrambi, tra accuse di tradimenti e controversie sui costosi orologi Rolex.

Il 19 aprile, il 47enne e la 42enne si scontreranno in tribunale per il prossimo round riguardante la disputa sugli orologi, un tema ormai di dominio pubblico. Successivamente, il 31 maggio, è attesa l’udienza per il divorzio, durante la quale l’ex calciatore e la conduttrice presenteranno le loro testimonianze e prove per chiarire le ragioni del fallimento del matrimonio.

Il processo riguardante i Rolex era stato precedentemente interrotto dopo che il giudice del Tribunale civile di Roma, Francesco Frettoni, aveva deciso che gli orologi, sottratti da Ilary da una cassetta di sicurezza prima dell’annuncio della rottura, dovessero essere condivisi. Gente rivela che si tratta di quattro esemplari, di cui uno, il Rolex Daytona Rainbow, è particolarmente prezioso e ambito, con un valore che varia a seconda del tempo e del proprietario.

Secondo la rivista, Totti è fiducioso nella sua vittoria, poiché ha conservato documenti che attestano di aver effettuato i pagamenti per gli orologi. Inoltre, alcuni esemplari sarebbero stati registrati a suo nome dal venditore, senza alcun dubbio sulla proprietà.

Si suggerisce che nella collezione originaria di Ilary ci fossero altri orologi, meno costosi ma comunque significativi. Tuttavia, Totti non avrebbe documentato l’acquisto di questi, mentre Blasi potrebbe sostenere che siano stati regali.

L’udienza del 31 maggio, quella del divorzio, sarà cruciale per determinare la colpa della rottura, con l’incubo di dover pagare un risarcimento o perdere il mantenimento. Totti ha citato Cristiano Iovino come testimone, sostenendo una presunta relazione della presentatrice con lui. Inoltre, si vocifera che Totti possa avere prove di altre infedeltà precedenti.

Gli avvocati di Blasi potrebbero contrattaccare sostenendo che Totti abbia conti all’estero e spesa ingenti somme al gioco d’azzardo. Inoltre, si parla di una lista di presunti amanti che potrebbero essere citati come testimoni il giorno del divorzio.

Torna in alto