“Morgan, torniamo insieme”. L’ultima di Asia Argento

Sarebbe una di quelle notizie definite choc ma in questo caso il condizionale è assolutamente d’obbligo, perché tra Asia Argento e Morgan il limite tra realtà e fantasia è davvero molto sottile. La loro è stata una delle storie d’amore più controverse, fatta di addii e ritorni di colpi di scena e liti furibonde, spesso a favore di telecamere. Ora sembra che abbiano trovato finalmente un momento di pace, ed anzi, arriva proprio da Asia una proposta inaspettata.

In una stanza di Clubhouse, il social network che permette di creare spazi in cui parlare con gli utenti, Asia ha chiesto all’ex compagno e padre di sua figlia Anna Lou: “Perché non torniamo insieme?”. Una frase che ha mandato in visibilio i fan della ex coppia. “Perché ci siamo lasciati?”, continua la Argento e Morgan le risponde a suo modo, citando i versi di una poesia da lui rivisitata. “Perché tu, perché io, perché gli altri. Eravamo immaturi. Era un amore violento, fragile, disperato. Il nostro amore era cattivo come il tempo: vero, bello, felice. Tremava come un bambino al buio. Era un uomo tranquillo nel cuore della notte. Faceva paura a tutti. Era spiato e noi lo spiavamo…”.

Come fossero due ex che si rivedono a cena da soli e non con un pubblico di migliaia di di seguaci interessati alle loro parole, Asia gli risponde: “Ti adoro Marco, dobbiamo rimetterci insieme. Facciamo questa cosa pazza… Ci amavamo moltissimo. E io godevo quando ti vedevo suonare in tour con i Bluvertigo”. Immediata la risposta di Morgan, ovviamente, sempre per le rime: “Quando? In autunno no, cadono le foglie e io muoio. E poi in autunno i violini singhiozzano. Però sì, fammi questo regalo. A primavera vedo sempre gli altri felici e io sono malinconico”.

Un colpo di spugna che – se fosse vero – cancellerebbe anni di rapporti turbolenti che i due hanno vissuto. Le accuse fatte da Asia a Morgan di essere un padre assente o la richiesta degli alimenti che ha portato, secondo le parole del cantante, a pignorare la sua casa. Forse la nostalgia sembra aver fatto il miracolo anche se la chiacchierata tra i due, nonostante la tenerezza della parole, sembra più un gioco che la realtà. Anche se con loro, come detto, non si sa mai.

Roberta Damiata, ilgiornale.it

Tag:Anna Lou, asiA argento, clubhouse, fantasia, social network

Exit mobile version