Paolo Bonolis: “Rifarei Sanremo, ma c’è bisogno di renderlo più contemporaneo”

One man show per antonomasia: Paolo Bonolis. Ascolti assicurati, divertimento pure. Il più eclettico dei conduttori tv, potrebbe tornare a condurre il Festival della canzone italiana. Ma ad una condizione, che svela al telefono ad RTL102.5. “Rifarei Sanremo, ma c’è bisogno di renderlo più contemporaneo. L’Ariston ha esaurito le sue possibilità”, racconta Bonolis. ”Credo che il Teatro Ariston, storica e meravigliosa sede, abbia esaurito le sue possibilità dal punto di vista tecnologico. Servirebbe uno spazio più ampio per renderlo più vicino a uno European contest, a una cosa del genere, una produzione più importante”, prosegue al telefono con “W l’Italia”. 

Poi quando gli chiedono cosa rifarebbe in tv svela: “Rifarei Bim Bum Bam”, lo storico programma per ragazzi. 

Ma Bonolis ha un sogno nel cassetto: “Credo che la divulgazione possa essere molto più acquisibile se fatta in maniera divertente invece che in maniera accademica. Questa è una cosa che in futuro forse proverò a mettere in piedi”, conclude in diretta alla radio.

Francesco Fredella, iltempo.it

Tag:, , , ,