Rita Dalla Chiesa: “Io e Carlotta siamo unite dall’amore per Fabrizio Frizzi”

Per Carlotta è il momento del dolore privato, e del silenzio. Ora deve trovare la forza di ricominciare, dalla figlia e dalla sua vita. “io ci sarò sempre, per lei e per Stella”, dice la conduttrice

Rita Dalla Chiesa parla del suo rapporto con Carlotta Mantovan. Unite dall’amore per Fabrizio Frizzi. Da amicizia e stima: un legame fortissimo: “Io e Carlotta Mantovan siamo come sorelle”.

È IL MOMENTO DEL SILENZIO – Per Carlotta è il momento del dolore privato, e del silenzio. Ora deve trovare la forza di ricominciare, dalla figlia Stella e dalla sua vita. Sui suoi profili social il tempo si è fermato a quella tragica notte tra il 25 e il 26 marzo. E le immagini parlano di una donna, dolce e bellissima, con la passione per l’equitazione, innamorata della sua famiglia. L’uomo tenero e buono che l’aveva stregata a soli 19 anni, e il loro “capolavoro”, la figlia Stella, 5 anni: così l’aveva presentata Fabrizio, commosso, commentando un video in tv.

“CI SARO’ SEMPRE PER LEI E STELLA” – E dopo l’appello di Milly Carlucci per avere Carlotta in Rai, è Rita Dalla Chiesa a tornare a parlare di lei, con parole dolcissime. “Con Fabrizio siamo diventati fratelli”, ha detto la giornalista conduttrice a Chi. “E anche con Carlotta, se lo vorrà, quando lo vorrà, sarò una sorella per sempre. Io ci sarò per lei e per Stella. I due amori di Fabrizio. Non mi piace quando ci chiamano prima e seconda moglie. Noi siamo delle donne che hanno amato lo stesso uomo in due momenti diversissimi della vita”

“ACCANTO A LUI CON STILE E DISCREZIONE” – Ci sentiamo, prosegue Rita, “ma preferisco sia lei a cercarmi se ha voglia di sentirmi, non voglio essere insistente. Credo che l’amore vero unisca, siamo una famiglia”. Poi racconta di una telefonata notturna che le fece l’ex marito, di cui allora era già diventata grande amica: “Quando si è innamorato di Carlotta, sono stata la prima a saperlo… Mi ha chiamato di notte per dirmelo. Carlotta mi è piaciuta subito. Una ragazza carina, di classe, che gli stava accanto con stile e discrezione”.

Oggi.it

 

 

Exit mobile version