Costa Titch, il rapper è morto sul palco durante il concerto in Sudafrica

Il cantante è deceduto l’11 marzo, a 28 anni, mentre si esibiva al concerto dell’Ultra South Africa a Nasrec, sobborgo di Johannesburg. L’artista si era fatto conoscere con “Big Flexa”, che ha avuto più di 45 milioni di visualizzazioni su Youtube

Il rapper sudafricano Costa Titch, di 28 anni, è morto l’11 marzo mentre si esibiva” al concerto dell’Ultra South Africa nel sobborgo di Johannesburg di Nasrec. L’artista sarebbe “crollato” sul palco davanti al pubblico. La polizia ha aperto un’indagine sulle circostanze del decesso, aggiungendo che sarà l’autopsia a stabilire la causa della morte.

CHI ERA COSTA TITCH

Il rapper ha ottenuto un grande successo con Big Flexa, che ha avuto più di 45 milioni di visualizzazioni su Youtube, mostrando il sottogenere locale amapiano della musica house che mescola musica house, jazz e lounge. I video sui social media del suo concerto in Sudafrica lo mostrano mentre si esibisce con il microfono in mano fino a quando sembra cadere. Continua a cantare ma crolla di nuovo, spingendo altri artisti a venire in suo aiuto. 

UN MESE FA MORTO UN ALTRO RAPPER

Costa Titch, il cui vero nome era Costa Tsobanoglou, è morto un mese dopo l’assassinio di un altro famoso rapper sudafricano, Kiernan Forbes, noto come AKA. Forbes è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco fuori da un ristorante di Durban ed è in corso un’indagine su quello che è stato visto come un probabile omicidio a contratto. 

IL CORDOGLIO SUI SOCIAL

Molti tributi sono apparsi rapidamente sui social per Titch, con Julius Malema, leader del partito di sinistra radicale EFF, che ha pubblicato l’immagine di un cuore spezzato accanto al nome di Costa Titch. La Southern African Music Rights Organization ha scritto su Twitter: “SAMRO è rattristato dalla scomparsa del popolare rapper Costa Tsobanoglou, meglio conosciuto come Costa Titch. Sentite condoglianze alla sua famiglia, agli amici e all’industria musicale in generale”.

Exit mobile version