Gal Gadot sarà Cleopatra tra le polemiche

Sulle orme di Liz Taylor, la “Wonder Woman” Gal Gadot sarà Cleopatra sul grande schermo, ed è subito polemica: come può un’attrice israeliana di origini europee interpretare la parte della leggendaria regina d’Egitto nel prossimo film Paramount diretto da Patty Jenkins? E’ stata la stessa Gal, che ha avuto l’idea del film, ad annunciare il suo nuovo ruolo su Twitter: “Con Patty Jenkins e la sceneggiatrice Laeta Kalogridis porteremo la storia di Cleopatra sul grande schermo in un modo in cui non era mai stata rappresentato prima d’ora”, ha fatto sapere la star. “Mi piace affrontare nuovi viaggi. Amo l’eccitazione dei nuovi progetti, l’emozione di dare vita a nuove storie. Raccontare per la prima volta la sua storia con gli occhi di una donna sia davanti che dietro la macchina da presa: Cleopatra è un film che volevo fare da molti tempo”. La Gadot è stata diretta dalla Jenkins in “Wonder Woman”, il live-action diretto da una regista campione di incassi di tutti i tempi. Dopo Claudette Colbert e Vivien Leigh, la più celebre Cleopatra della storia del cinema è stata Elizabeth Taylor nell’epico film del 1963 dedicato alla regina d’Egitto da Joseph L. Mankiewicz e girato a Roma negli anni della Dolce Vita. Anticipando le polemiche la Kalogridis ha messo le mani avanti: “Cleopatra è stata la più famosa donna greco-macedone della storia”, ha scritto la sceneggiatrice alludendo al fatto che la sovrana che fece innamorare sia Giulio Cesare che Antonio aveva poco e forse niente sangue egiziano. Una posizione respinta da molti su Twitter: “Chi mai a Hollywood ha pensato che sarebbe stata una buona idea scegliere una israeliana come Cleopatra quando c’è una fantastica attrice araba come Nadine Njeim?”, ha scritto la giornalista Sameera Khan: “Vergognati Gal Gadot: il tuo paese ruba la terra agli arabi e tu ci rubi i ruoli al cinema…”. Mentre l’hashtag #Cleopatra diventava virale su Twitter, altri utenti hanno suggerito la scelta di un’attrice di sangue nord africano come Sofia Boutella: “Ne abbiamo abbastanza di vedere attori bianchi e israeliani nella parte dei faraoni”. Sono intervenuti nel dibattito storici o aspiranti tali, notando che Cleopatra è stata l’ultima sovrana di una dinastia il cui capostipite, Tolomeo Primo Soter, era un generale macedone amico di Alessandro Magno. Ma altri su Twitter hanno notato che l’identità ella madre della regina è sconosciuta: il che rende difficile essere sicuri della sua etnia. 

Lastampa.it

Tag:, , , ,