Volete scoprire come vedere Dazn? Leggete questo vademecum, che vi spiega tutto

Fino all’anno scorso la scelta per gli appassionati di sport era semplice: la Serie A si vedeva interamente sia sul satellite che sul digitale terrestre. Quest’anno il debutto di DAZN in Italia ha scombussolato le carte in tavola. Prima di tutto perché si è aggiudicata i diritti di alcune partite di Serie A e dell’intera Serie B. E poi perché la sua offerta è diversa da quella di Sky o Mediaset Premium.

In questi giorni abbiamo spesso sentito molti utenti chiedere: dove posso vedere DAZN? Ho letto di un accordo con Sky, quindi lo posso vedere via satellite? C’è un po’ di confusione sull’argomento e con questo articolo cerchiamo di rispondere in modo semplice ai principali dubbi.

Vi anticipiamo la risposta più importante: DAZN distribuisce i suoi contenuti solo in streaming e si vede solo con una connessione a internet a banda larga, fissa o mobile.

Posso vedere DAZN su digitale terrestre o satellite?

No, DAZN è un servizio di streaming e in quanto tale può essere goduto soltanto attraverso una connessione a internet a banda larga. DAZN non trasmette sul digitale terrestre né via satellite.

Posso vedere i contenuti di DAZN con un abbonamento Sky?

No, il servizio di DAZN è separato rispetto a quello di Sky. Per vedere i contenuti di DAZN bisogna iscriversi a DAZN attraverso il sito ufficiale.

L’accordo raggiunto tra Sky e DAZN permette però agli abbonati Sky di usufruire di alcuni sconti sull’acquisto dei ticket di DAZN. Maggiori informazioni a questa pagina.

Cosa devo fare per vedere DAZN?

Per vedere DAZN bisogna scaricare l’applicazione ufficiale su smart TV, smartphone, tablet, console, TV stick e altri dispositivi simili. La lista ufficiale di tutti i dispositivi disponibili si trova qui.

Non ho internet, posso vedere DAZN in un altro modo?

No, DAZN è visibile soltanto per chi ha una connessione internet a banda larga.

Che connessione serve per vedere DAZN?

La connessione minima consigliata da DAZN per vedere i contenuti in streaming  è di 2 Mbps. Con questa velocità si possono vedere i contenuti in bassa definizione su qualsiasi dispositivo.

Per l’alta definizione su mobile e TV l’azienda consiglia rispettivamente almeno 3,5 e 6,5 Mbps. Per la migliore qualità serve invece una connessione minima di 8 Mbps.

Questi sono valori minimi consigliati. Dovete considerare che durante i momenti di traffico più intenso sulla rete, per esempio quando tanti utenti cercano di vedere una partita in streaming nello stesso momento, la vostra connessione potrebbe subire dei rallentamenti. È buona cosa, quindi, avere un buon margine.

Voglio vedere una partita su DAZN in mobilità: di quanto intaccherò le mie soglie di traffico dati?

Vedere una partita su DAZN (tenendo conto di 100 minuti di streaming) alla minima qualità disponibile, genera un traffico di almeno 1,5 GB. Un valore che cresce proporzionalmente se si vuole far crescere la qualità dell’immagine. È bene tenerne conto prima di guardare una partita in streaming fuori casa senza l’appoggio di un hot spot Wi-Fi gratuito. Altra cosa da tenere in buon conto è la batteria: la visione di un video in streaming 4G è quanto di più impegnativo per la batteria, con il display sempre acceso, un gran traffico dati e un discreto carico elaborativo per la decodifica del flusso video. Se non si parte con la batteria piena, il rischio è quello di non riuscire a finire la partita.

Dove posso verificare la velocità della mia connessione?

Andate su fast.com. Partirà immediatamente una piccola verifica della vostra linea. Il valore risultato sarà la velocità della vostra connessione.

Massimiliano Di Marco, Dday.it

Tag:, , , , , , , , ,