Wimbledon, Cara Delevingne con la fidanzata Minke

Cara Delevingne a Wimbledon con la fidanzata Minke esce ufficialmente allo scoperto. Le due si sono scambiati baci appassionati e gesti di tenerezza, in tribuna all’All England Lawn Tennis, Croquet Club, durante il match tra Matteo Berrettini e Carlos Alcazar. Tennis e amore. Quello che la modella e attrice mostra palesemente verso la musicista britannica Minke, nome d’arte di Leah Mason, con la quale ha una relazione da ormai un anno. Accanto a loro, tra il pubblico, anche l’amica Sienna Miller, vicina di posto di Cara.

Cara e Minke La modella e la musicista non si sono quasi mai mostrate insieme in pubblico. La prima volta è stata lo scorso anno, quando la loro love story era solo all’inizio, a Portofino. Da allora pochissimi gli scatti, che le ritraggono una accanto all’altra. Le due si conoscono però da molto prima, ovvero dai tempi della scuola. Si erano poi incontrate circa una decina di anni fa ad un concerto di Alanis Morissette. Ma altro non è dato da sapere se non che da un anno circa tra loro sembra scoppiata una vera e propria passione.


Nel settembre 2022 la modella e attrice britannica era stata filmata e fotografata dai paparazzi mentre vagava a piedi nudi, in evidente stato confusionale, all’aeroporto Van Nuys di Los Angeles. Le foto e i video diffusi suscitarono molta preoccupazione. Molti temevano per la sua salute mentale, ma Cara preferì non affrontare la questione, si chiuse in casa per giorni e poi riapparve, come se nulla fosse successo. In un’intervista nel numero di aprile di Vogue, che le ha dedicato la copertina, Cara ha raccontato tutta la verità confessando: “Sono stata in rehab… non mi drogo da 4 mesi”.

Un passato difficile Per anni Cara, oggi 30enne e all’apice della carriera, è stata in lotta contro la depressione e ha raccontato spesso di come cercare di accettare la sua pansessualità le abbia causato diverse crisi da giovane, oltre a pensieri suicidi.
“Mi sono svegliata con i postumi di una sbornia all’età di 7 anni”, ha raccontato Cara Delevingne nell’intervista. Tre anni dopo le sono stati prescritti sonniferi nel tentativo di gestire la sua insonnia e da adolescente le è stata diagnosticata la disprassia, una condizione neurologica che colpisce la coordinazione fisica. A 15 anni, Cara ha avuto un esaurimento nervoso, spiegando in precedenza che era il risultato di “tutto ciò che non avevo affrontato è venuto a galla in superficie”.
Anche la madre Pandora, celebrità nei salotti bene della Londra degli Anni ’80, ha sofferto di depressione. “Ero sempre alla ricerca di qualcosa, un drink, una droga, qualunque cosa per tirarmi fuori, per non essere più me stessa e diventare un’altra persona, sicura di sé, senza paure o ansie”, si legge nella sua autobiografia.

Il rehab Alla fine dell’anno scorso, Cara si è ricoverata in un rehab dopo i falliti tentativi di aiutarla da parte di parenti e amici stretti, tra cui l’attrice Margot Robbie, e ora sta affrontando un programma di trattamento in 12 fasi che ha “fatto un’enorme differenza” nella sua vita, sulla via della sobrietà, lontana dalle droghe e dai farmaci da quattro mesi. “Essere drogata mi faceva sentire invincibile”, ha detto l’attrice definendo il suo comportamento “selvaggio” e osservando: “È una cosa spaventosa per le persone intorno a te che ti amano”. Poi ha aggiunto: “Non ero pronta. Questo è il problema. Se non sei con la faccia sul pavimento e pronto a rialzarti, non lo farai. A quel punto, lo ero davvero. Tutto quello che sapevo è che se avessi continuato a percorrere la strada su cui ero, sarei finita morta o, tipo, avrei fatto qualcosa di veramente, davvero stupido.”

Il matrimonio con Ashley Benson Il loro amore era nato nel 2018 e Cara lo aveva confermato in occasione del loro primo anniversario e del Pride Month 2019. Le due erano state avvistate per la prima volta insieme mentre si baciavano all’aeroporto di Heathrow nell’agosto 2018: da allora non si sono più separate e si sono addirittura “sposate” nella Little Chapel a Las Vegas, la piccola cappella a tema Elvis Presley, con una una cerimonia “segreta” e molto privata con ospiti scelti tra cui Charlize Theron, i fratelli Jonas e l’amica Sophie Turner.
Le due si sono lasciate nell’aprile 2020.

Torna in alto