De Gregori e Zalone, un coinvolgente connubio nel nostro ‘Pastiche’

Inizialmente, la combinazione tra il cantautore intellettuale e il celebre comico sembrava insolita. Tuttavia, durante uno showcase per presentare il loro album “Pastiche”, è emersa tutta la sintonia che li lega.

“Non cerchiamo di stupire, ci siamo incontrati per fare musica”, hanno dichiarato Francesco De Gregori e Checco Zalone. “Pastiche” è un lavoro che riflette questa collaborazione unica, un mix di varie influenze musicali che spaziano dalle canzoni di Zalone a quelle di De Gregori e persino a brani di altri artisti come Paolo Conte.

Durante lo showcase, De Gregori ha dimenticato alcune parole di un brano e ha chiesto a Zalone di ricominciare. L’esibizione si è conclusa con l’ineditoGiusto o sbagliato“, una versione ‘degregoriana’ di “My Way”. Questo nuovo progetto rappresenta una sfida per entrambi gli artisti, ma allo stesso tempo è un’opportunità per esplorare nuove forme di espressione musicale.

De Gregori ha spiegato che non hanno intenzione di fare un tour, ma preferiscono concentrarsi su progetti specifici. Zalone ha aggiunto che questa collaborazione è nata dalla loro amicizia e dalla passione condivisa per la musica.

La loro performance a Milano ha dimostrato la varietà e la profondità della loro partnership artistica. Nonostante le loro differenze, De Gregori e Zalone si sono dimostrati complementari, mostrando un grande rispetto reciproco. La loro collaborazione è destinata a continuare, portando nuova creatività e innovazione nel panorama musicale italiano.

Scroll to Top