Ballando con le stelle 2020 rinviato: quando potrebbe andare in onda

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ballando-con-le-stelle-1.jpg

Ballando con le stelle è stato rinviato. L’emergenza sanitaria sta sconvolgendo le vite degli italiani e travolgendo i programmi televisivi. Prima è stato necessario togliere il pubblico, poi qualcuno è stato sospeso per far spazio ad altri programmi di informazione e altri sono stati sospesi perché difficile portarli avanti senza la presenza di persone in studio. I contatti vanno ridotti allo stretto indispensabile e Ballando con le stelle sarebbe dovuto andare in onda con i ballerini che danzano lontani tra loro e senza pubblico. L’inizio era previsto per la fine di marzo, quando l’Italia sarebbe ancora in quarantena. Proprio per questi motivi la Rai ha pensato di rinviare Ballando con le stelle 2020.

Qualche giorno fa Milly Carlucci era certa di andare in onda come la Rai aveva chiesto. E sarebbe stato forse anche giusto in un momento come questo dare svago agli italiani il sabato sera. Ma il nuovo decreto e l’inasprirsi delle restrizioni per contrastare il Coronavirus ha spinto la Rai a prendere questa decisione. Lo hanno reso noto in anteprima Davide Maggio e Blogo. Non c’è il giusto clima di festa per far iniziare un programma, a differenza di altri che sono già in corso e che continueranno. Per esempio il Grande Fratello Vip, oppure pensiamo all’edizione in corso di Amici di Maria De Filippi. E chissà, anche su questi non c’è certezza nei prossimi giorni: bisogna attendere e vedere se le misure restrittive emanate dal Governo daranno i loro frutti tra due settimane e solo dopo arriveranno nuove disposizioni.

Ballando con le stelle 2020 slitta e non inizia a fine marzo. Le ipotesi al momento sono di farlo cominciare dopo Pasqua, sperando in tempi migliori, oppure direttamente a settembre. Questa ipotesi è meno plausibile, sia perché lo studio è pronto sia perché Milly Carlucci avrebbe detto no.

Gossipetv

Tag:, , , ,