Showbiz, tutto fa spettacolo

PAOLO VALLESI, UNA “CANZONE D’AMORE” PER APRIRE IL 2022

S’intitola “Canzone d’amore” il singolo con cui Paolo Vallesi apre il suo 2022. Da venerdì 14 gennaio in programmazione radiofonica e in tutti i digital store, “Canzone d’amore” è accompagnata da una clip, che è stata girata al Teatro Romano di Fiesole e farà parte di un docufilm. Il nuovo brano del cantautore fiorentino annuncia un importante e ricco progetto artistico la cui pubblicazione è prevista per il mese di marzo: due album, di cui uno composto totalmente da inediti, mentre l’altro conterrà i suoi successi interpretati in duetto con alcuni dei più grandi artisti italiani.

OLLY SI AUTO-DEDICA “SCUBA DIVING” 

“Scuba Diving” è il nuovo singolo di Olly disponibile da venerdì 14 gennaio su tutte le piattaforme digitali per Epic/Sony Music Italy. Il brano è una dedica che il giovane artista ligure rivolge a se stesso, alla necessità di proteggere il proprio spazio, la propria intimità, difenderla da una realtà che tende a ingabbiarci e vincolarci all’interno di luoghi comuni. Il flow disteso di Olly è accompagnato dalla produzione, curata da Joe vIegas e JVLI, che attinge dalle sonorità R’n’b e Hip Hop. “Scuba Diving è una traccia ispirata alla musica anni ’90 e ’00. Tratta la mia volontà di prendermi i miei spazi senza farmi bloccare o disturbare dalla pressione che tutti i giorni sentiamo nell’aria, accettando il modo in cui mi comporto e cercando di spiegarlo a chi mi ascolta”.

PER VITTORIANO E PALAZZO VENEZIA VISITE ANIMATE FINO AL 30 GENNAIO

Dopo la grande partecipazione di pubblico registrata tra dicembre e gennaio alle aperture serali straordinarie e alle visite guidate, il fitto programma delle attività del nuovo Istituto Vittoriano e Palazzo Venezia (VIVE), diretto da Edith Gabrielli, si arricchisce di appuntamenti ogni fine settimana, per offrire ai visitatori di tutte le età nuove occasioni di conoscere, da una prospettiva inedita, il patrimonio museale tra i più rappresentativi d’Italia. Per tutto il mese di gennaio, ogni sabato pomeriggio e ogni domenica, proseguirà il programma di visite guidate per il pubblico di tutte le età, attraverso 6 percorsi, in italiano e inglese, alla scoperta di aspetti noti e meno noti del Vittoriano e di Palazzo Venezia. Nei weekend di gennaio il VIVE offrirà anche una proposta educativa pensata appositamente per famiglie e bambini, allo scopo di condividere nuovi sguardi sulla città e i suoi monumenti, attraverso una narrazione originale dei suoi luoghi e delle sue trasformazioni.

FRAN E I PENSIERI MOLESTI CANTANO “COME LA VITA”

E’ disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Come la vita”, il nuovo singolo della band torinese Fran e i Pensieri Molesti. Scritto da Francesca Mercurio con la produzione artistica di Elio Biffi e Giorgio Pesenti, è il singolo che anticipa i nuovi progetti artistici della band. Il brano attraverso l’immediatezza di immagini quotidiane, racconta con un velo di ironia le tante avversità che ci riservano le relazioni sentimentali e il fluire della vita che, a dispetto di qualsiasi cosa, continua a scorrere ignara e inesorabile.

“DOMANI CHE FAI?”, IL NUOVO SINGOLO DI WILL

Sulla scia del travolgente successo di oltre 30 milioni di stream conquistati con il singolo “Estate” già certificato disco di platino nonché secondo brano più ascoltato in assoluto nel 2021, Will inizia il nuovo anno con “Domani che fai?” il suo nuovo singolo, prodotto da Neezy e Tom, già disponibile su tutte le principali piattaforme digitali. Nonostante la paura verso un futuro incerto “Domani che fai?” intende lanciare un messaggio di speranza e fiducia verso il futuro, tutto deve poter proseguire nel migliore dei modi. 

DAIANA LOU, FUORI LA COLONNA SONORA DI “4 METÁ” 

Dopo le anticipazioni di “A milioni di anni luce” e “Since I was born”, è disponibile su tutte le piattaforme streaming la colonna sonora originale del film “4 Metà”, firmata completamente dai Daiana Lou. In contemporanea, è online il video ufficiale di “A milioni di anni luce”, brano traino del film e primo cantato in italiano dalla band. “4 Metà” è già nella top ten di numerosi dei 190 Paesi in cui viene trasmesso, compresa l’Italia, in cui ricopre la seconda posizione. Nati come duo rock polistrumentista nel 2014, Daiana e Luca amano definirsi “buskers” ed è proprio grazie all’arte di strada che hanno imparato a sentirsi indipendenti e realizzati. Noti al pubblico italiano per la loro partecipazione (con successiva autoeliminazione) ad X-Factor nel 2016, i due diventano presto simbolo di ribellione e anticonformismo.

A MILANO IL TEATRO DELLA COOPERATIVA RIPARTE TRA CABARET E… BODY SHAMING 

Dal 12 al 16 gennaio andrà in scena in prima milanese  al Teatro della Cooperativa “Memorie di una Ciciona”, di e con Simonetta Guarino per la regia di Marco Taddei. La protagonista, Ciciona (con una “C” sola, perchè a dire le doppie si fa fatica e le ciccione poi sono pure pigre…) in Persona, invita a teatro il pubblico per parlare di sé come Ciciona ad honorem, Ciciona di lunga data, Ciciona DOC, ma finisce per parlare di tutti noi. Degli stereotipi esilaranti che circondano le Cicione, della paura che fanno le Cicione, della pace che infondono le Cicione… Tre invece le date previste,  9 gennaio, 6 febbraio e 6 marzo, per “Cabaret – l’arte ribelle”, tre serate speciali con Flavio Oreglio. Il Cabaret è scomparso. Uno strano insieme di generi, come varietà, avanspettacolo, animazione da villaggio e burlesque, ne ha usurpato il nome. Flavio Oreglio ha indagato per ritrovarlo, intraprendendo un lungo viaggio nel passato alla ricerca di indizi illuminanti per dare vita a una vera e propria Restaurazione. E così una storia nascosta sta tornando alla luce e Oreglio ce la racconta.

BIBO E’ ARRIVATA A ROMA 

E’ una nuova frontiera dell’ultrafast-delivery nel mondo beverage: in 20 minuti garantisce la consegna alla porta di vino, birre, aperitivi e bibite di ogni sorta. Bibo mette a disposizione un servizio super rapido e fresco, con consegne green e sicure attraverso l’utilizzo di motorini elettrici ed e-bikes garantendo un prodotto di alta qualità, a giusta temperatura e pronto al consumo. La giovane start-up concentra notevoli sforzi sulla tecnologia, sviluppando in casa sia l’app che l’intera infrastruttura tech. L’enogastronomia è il denominatore comune alla base del team bibo, nato dalla passione di chi ha coltivato anni di esperienza nel last-mile delivery del mondo eno-gastronomico, nello sviluppo di tecnologia e, non da ultimo, nei bar e nelle enoteche a bere bene. 

25ESIMA EDIZIONE DI YPSIGROCK FESTIVAL

Saranno i Flaming Lips gli headliner della 25esima edizione di Ypsigrock, il primo boutique festival italiano che nel 2022 celebrerà il suo 25esimo anniversario dal 4 al 7 agosto a Castelbuono. A tre anni dalla loro ultima esibizione, la band di Wayne Coyne torna per presentare dal vivo American Head, uscito nel 2020, sedicesimo album in studio dei Flaming Lips, con un’esibizione che già da adesso si candida ad essere iscritta tra i momenti più indimenticabili della storia di Ypsigrock. 
Confermati anche i DIIV, tra le band americane più rappresentative dello scenario indipendente internazionale guidata dal Zachary Cole Smith, Penelope Isles, progetto musicale dei fratelli Jack e Lily Wolter, originari dell’Isola di Man, e di stanza a Brighton, Natalie Bergman e C Duncan, compositore e musicista scozzese di Glasgow che fa il suo debutto al Festival. In esclusiva sulla piattaforma DICE è partita la vendita degli abbonamenti al prezzo di 89€ + d.p. (TIER 1) che sarà valida fino al 30 giugno. Dal 1 luglio, invece saranno disponibili al prezzo definitivo di 99€ + d.p. (TIER 2). Link diretto acquisto biglietti: https://ypsi.link/tickets22

ESORDIO DEL DUO ISOLA AZZURRA, ECCO “BLUE VIBES”

E’ disponibile su tutte le piattaforme streaming “Blue Vibes”, l’album d’esordio del duo Isola Azzurra, composto da Paolo Meola e Francesco Torre. Il progetto nasce nel 2013 da un incontro virtuale: una sintonia immediata, diventata prima amicizia e poi collaborazione. Dopo i primi singoli “Più in alto del sole”, “Non so perché” e “Blue Vibes”, vede la luce un album dalle molteplici sfaccettature, che guarda alla cultura synthwave/retrowave, ma che allo stesso tempo è fortemente ancorato al presente, essendo uno dei primi veri esperimenti italiani di contenuti venduti tramite NFT. “La produzione dell’album è stato un lavoro molto lungo. E’ nato con l’idea di realizzare un EP che è diventato presto altro, trasformandosi in un album a tutto tondo. Nel tempo abbiamo trovato quello che è il nostro sound. Il fil rouge sono le blue vibes, questo mood malinconico che attraversa tutti i pezzi. Altro tema ricorrente è quello dell’amore, ma nelle sfaccettature del post-amore di Cher, delle Streets of Love dei Rolling Stone o – per uscire dall’ambito musicale – degli Amori Difficili di Calvino. La varietà dei brani deriva essenzialmente dall’aver pensato ad essi in momenti diversi della nostra vita, ma il sentimento di fondo e la scelta stilistica di abbracciare la synthwave ci ha consentito di renderli uniformi e parte organica di un solo progetto”, racconta il duo.

A ROMA, INTERNAZIONALE SULLA NUVOLA. IL GIORNALE DAL VIVO 

La vicenda delle calciatrici afghane, un’inchiesta sull’industria farmaceutica, il dramma dei migranti al confine fra la Bielorussia e la Polonia, il ricordo della tragedia del Ruanda, un ex campione di sci che sceglie di andare a vivere con i lupi. Sono alcuni degli argomenti affrontati durante la due giorni di Internazionale sulla Nuvola. Il giornale dal vivo, in scena il 17 e 18 dicembre alla Nuvola dell’Eur nell’ambito di Riemergere che ha preso il via lo scorso 15 settembre per andare avanti fino al 29 giugno 2022. Ideato da Chiara Nielsen e Luisa Ciffolilli, Internazionale sulla Nuvola è il giornale messo in scena in forma di performance teatrale con la regia di Fabio Cherstich, la drammaturgia di Giampiero Rappa e la direzione musicale di Gianluca Ruggeri. E con tanto di Coro, che canterà una selezione delle più bizzarre e divertenti lettere inviate dai lettori. Un dispositivo ibrido fra teatro, musica, linguaggi audiovisivi e, naturalmente, giornalismo. Un nuovo format per immergersi nell’informazione ed entrare direttamente dentro le pagine di Internazionale. E per i bambini ci sarà una tombolata a cura di Internazionale Kids.

STORIE LIBERE SUPERA I DIECI MILIONI DI DOWNLOAD

Storielibere.fm, la piattaforma editoriale di podcast audio, grazie alle oltre 60 serie pubblicate, ha raggiunto e superato la soglia record di 10 milioni di download complessivi delle proprie serie podcast. Un risultato incredibile che oltre a ribadire la posizione di leadership di Storielibere.fm conferma la crescita di un settore in grande espansione come quello dell’intrattenimento audio dei podcast. La piattaforma editoriale, affidata a narratori autorevoli e fortemente credibili rispetto ai temi trattati, è stata presentata in occasione del Salone del Libro di Torino del 2018 con il lancio delle prime otto serie originali. Tra cui podcast best seller come Morgana delle scrittrici Michela Murgia e Chiara Tagliaferri e F***ing Genius del fisico e divulgatore Massimo Temporelli che sono immediatamente balzate in testa alle classifiche di ITunes senza esserne ancora mai uscite. 

THE SOUND OF MY LEFT HAND, RONAN BOUROULLEC IN MOSTRA A CASA MUTINA 

Fino al 18 marzo si può visitare presso Casa Mutina “The Sound of My Left Hand”, la prima mostra personale in Italia Ronan Bouroullec. L’artista e designer francese fa convivere la sua pratica artistica e la poetica dei suoi oggetti senza definirne i confini. Nella mostra, a cura di Sarah Cosulich, i disegni di Bouroullec intessono linee sinuose e ossessive intrecciandosi con la solidità delle loro cornici ceramiche. I suoi bassorilievi ceramici invece sfregano contro i fondali metallici o pastellati ad olio, con Ie loro forme astratte e colori accesi, che divengono protagonisti di spontanei palcoscenici. Antropomorfo od organico, il lavoro di Bouroullec suggerisce sia una pratica introspettiva che una costante osservazione della realtà e la sua riduzione a forma viscerale. L’elegante ripetizione di linee e cerchi, che appaiono infinitamente nelle compatte superfici ceramiche, danno vita a morbidi pattern galleggianti. Queste superfici rivestono le stanze dello spazio espositivo e divengono lo sfondo di un teatro stratificato. Qualche volta si materializzano come frammenti inaspettati che continuamente stimolano il senso del tatto. Nella mostra tutto si fonde in un collage ideale e fluido in cui disegno e design, opera e display, segno e materiale silenziosamente echeggiano. Tridimensionalità e bidimensionalità ingannano lo sguardo nel loro sovrapporre texture e forma, in un modo che supera il bisogno di definire il gesto che li ha prodotti. Aperto solo su appuntamento

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Exit mobile version