James Bond, il nuovo 007 sarà una donna? La produttrice frena: «È un ruolo da uomo»

Daniel Craig dà l’addio al ruolo di James Bond e la caccia al nuovo 007 è iniziata. In molti avevano avanzato l’ipotesi che il prossimo agente segreto potesse essere una donna, ma chi sperava che il prossimo 007 potesse avere la gonna rimarrà deluso. La produttrice della saga Barbara Broccoli, ha dicchiarato: «Penso davvero che abbia più senso ideare personaggi per le donne e non far interpretare alle donne dei ruoli che sono stati già di uomini».

All’Hollywood Reporter, la produttrice della saga di film di spionaggio più celebre al mondo, chiude le porte all’ipotesi di un James Bond donna, come è già capitato in altre saghe cinematografiche come il personaggio di Doctor Who, ad esempio. 

Per Barbara Broccoli sarebbe opportuno creare nuovi personaggi e universi che siano pensati appositamente per protagoniste femminili: «Non ci sono abbastanza ruoli davvero grandiosi per le donne. Per me, è importante far si che si facciano film per le donne che parlino delle donne». 

Mentre apre ad un James Bond di colore: «Penso però che dovrebbe essere britannico, perché un britannico può essere di qualsiasi etnia».

Intanto la caccia al nuovo James Bond è iniziata e l’annuncio ufficiale avverrà sicuramente nel 2022. 

Leggo.it

Tag:, ,