É già finita la storia di Asia e Fabrizio?

La Tv di Maramaldo

Sabato è andato in onda, su Canale 5, l’ennesimo show di Fabrizio Corona (sono convinto però, a questo punto, che sia stato l’ultimo) sulla sua chiassosa storia, di voglia forse di amore e certo di pubblicità, con Asia Argento. A Verissimo, celeberrimo rotocalco dell’ammiraglia Mediaset, in una esibizione che mi è sembrata falsissima. Era una lunga intervista a Silvia Toffanin, agghindata da perfetta sciura milanese, in abito lungo rosa, capelli raccolti e terrificanti stivali color panna. Il sor Corona, – bad boy anni ottanta stile Rusty il selvaggio, con giubottino di pelle nera – ha inflitto ai telespettatori una radiografia della passioncella con Asia. Tra le varie interpretazioni, mi ha colpito quella di Dagospia, secondo cui si tratta di una cosuccia breve, astutamente orchestrata da Corona, mentre l’Argento sembra tenerci per davvero. L’intervista inizia con un dubbio amletico da fare impallidire Shakespeare: “E’ storytelling o verità?”. La risposta di Corona è degna delle incomprensibili riletture sheaksperiane, perfidamente ordite da Carmelo Bene: “Non è uno storytelling, nel mio storytelling di vita ho l’obiettivo di realizzare un sogno che ho, e lei essendo me al femminile, ci stava nel progetto televisivo che stavo facendo”. Ma veniamo al succo, al fatidico incontro d’amore, che Corona racconta senza remore: “Quando sono andato a casa sua, la prima volta, mi trasmetteva delle emozioni. Ci siamo seduti, abbiamo bevuto una bottiglia di vino e abbiamo parlato per delle ore. Ci siamo raccontati della nostra vita. Mi sono alzato in piedi, le ho preso la testa, ci siamo baciati, l’ho messa sul tavolo e abbiamo fatto un amore bellissimo. Un amore che sarà durato un’ora. Ci siamo davvero scambiati qualcosa di profondo”. E poi: “Sono presissimo, mi piace tantissimo. Asia non è come le altre ragazze, è un’altra cosa. Si è letta i miei libri. Dopo aver fatto l’amore mi ha chiesto una dedica sul mio libro ‘Mea culpa’ e le ho scritto: Tu sei Dio e a me piacerebbe tornare a crederci di nuovo”. Diciamolo: discorsetti da misero romanzetto Harmony. Sono curioso di vedere come il tempo definirà la natura di questa relazione: quando si scoprirà se si sia trattato di un vero momento di attrazione sensuale e amorosa o di un filarino improvvisato per accendere l’attenzione dei media. Verissimo, comunque, continua a dominare gli ascolti del sabato pomeriggio – ha realizzato il 23,78% di share. 

M.
La Tv di Maramaldo

Tag:, , , , , ,