Ancora sul “Gf Vip”, Lory Del Santo: “Ho ricevuto più solidarietà da voi, che dalla mia famiglia”

Lory Del Santo ha parlato ancora una volta della morte di suo figlio Loren, in particolare dopo la sua decisione di voler comunque entrare nella casa del Grande Fratello Vip. Contro di lei non sono mancate accuse di insensibilità, per questo ha considerato migliore la soluzione di chiudersi nella casa del reality, così da aver più protezione.

Gli attacchi contro la De Santo sono arrivati anche da suoi familiari, come lei stessa ha ammesso: “Qui sento protezione assoluta – ha detto – mi sento protetta da tutte le notizie, i messaggi bomba. Non solo da parte di chi conosci, ma soprattutto da chi fa parte della tua famiglia. Tu ti aspetti solidarietà e invece sono proprio loro a bombardarti di messaggi negativi. Sono dovuta fuggire da chi è più vicino a me nella famiglia. Quelli ti criticano di più degli altri”.

La rabbia della regista è incontenibile contro i suoi familiari, anche se non cita i nomi: “Ho ricevuto più solidarietà da voi e da persone sconosciute che da persone della famiglia. Questi mi hanno massacrato. Addirittura ho pensato che, se mai mi succederà di nuovo qualcosa – speriamo di no – mai lo dirò a quelli più vicini a me. Loro saranno gli ultimi a saperlo, lo giuro. Esiste sempre l’invidia, la gelosia… Non leggo i messaggi del telefonino personale, perché lì arrivano le parole più acide, più cattive”.

Liberoquotidiano.it

Tag:, , , , , , ,