Il principe William chiama papà il suocero. Ma Carlo non è troppo felice

La famiglia che il principe William ha creato assieme a Kate Middleton è sicuramente una tra le più affiatate della nobiltà reale d’Inghilterra, con i piccoli George, Charlotte e Louis che crescono a vista d’occhio.

Come se non bastasse, William ha instaurato un buon rapporto di complicità anche con i parenti della moglie e in particolare con il padre di quest’ultima, che sembrerebbe stimare moltissimo il genero.

Tant’è che, secondo l’autore reale Katie Nicholl, William si divertirebbe a scherzare con Michael, il papà di Kate, imitando ad esempio le voci degli steward delle compagnie aeree. Stando ad alcune indiscrezioni, la grande sintonia che li lega avrebbe portato il primogenito di Lady Diana a chiamarlo amichevolmente con il diminutivo di “Mike” o addirittura di “papà“. D’altronde William ha sempre dichiarato di trovarsi benissimo con la famiglia di Kate Middleton, in cui ha ritrovato quell’armonia mai avuta nella sua, dovendosi destreggiare tra la tragica morte della madre e i mille impegni del padre.

Un gesto che avrebbe spezzato il cuore del principe Carlo e che, preso dalla gelosia, lo avrebbe considerato una forma di umiliazione. In effetti, da padre, non è bello sentirsi secondi. Tuttavia, è altrettanto vero che il rapporto di William con suo padre biologico non è mai stato caratterizzato da grandi slanci di affetto, senza contare che dopo il matrimonio con Kate le cose si siano complicate ulteriormente. Infatti, durante una vecchia conversazione con alcuni amici, Carlo si era lamentato di non riuscire mai a passare del tempo con i nipoti, perché i suoi nonni materni lo avevano come sequestrato. Anche William, suo figlio, sembrava voler passare molto più tempo con i genitori della moglie che con lui. Come se non bastasse, è arrivata anche l’uscita di scena di Harry e il suo trasferimento in Canada, che non solo lo ha privato della vicinanza di un nipote – Archie – ma anche del figlio come spalla il giorno che diventerà re.

Ad ogni modo, sembra che l’intenzione di William non fosse affatto quella di offendere l’operato del principe Carlo nel ruolo di padre. Insomma, un gesto che non voleva certo alzare un così grande polverone. In molti ora si chiedono se questo nomignolo possa ulteriormente incrinare i rapporti con la famiglia di Kate e se Wiliam riuscirà a farsi mai perdonare da suo padre che, nonostante alcuni alti e bassi in famiglia, ha sempre dimostrato di tenere ai suoi figli più di ogni altra cosa.

Ludovica Marchese, ilgiornale.it

Tag:, , , ,