George Clooney e Amal donano un milione di dollari (anche all’Italia)

Il divo e sua moglie, come tante altre star, durante l’emergenza sanitaria hanno voluto dare una mano concreta. Destinando la cospicua somma a sei «luoghi del cuore» tra cui non poteva mancare la Lombardia

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è George-Clooney-e-Amal.jpg

Per vincere la sfida contro il coronavirus siamo tutti in prima linea. E le star non stanno certo a guardare. Da Rihanna che ha donato 5 milioni di dollari a Chiara Ferragni e Fedez che con la loro raccolta fondi hanno racimolato 4 milioni di euro, tantissime celeb si sono messe in moto per dare una mano concreta. In una gara di generosità e solidarietà senza sosta a cui si sono appena aggiunti George Clooney e sua moglie Amal Alamuddin. Il divo e l’avvocatessa hanno donato oltre un milione di euro. Divisi tra i loro «luoghi del cuore», ovvero Los Angeles, il Libano, Londra e la Lombardia.

Secondo Deadline, 250mila dollari sarebbero stati destinati al Motion Picture and Television Fund, di cui Clooney è membro del consiglio, che aiuta gli artisti bisognosi con sovvenzioni, cibo e cure mediche; altrettanti al SAG-AFTRA FUND, sempre per aiutare a coprire le sovvenzioni dei soci, idem al Los Angeles Mayors Fund, il fondo nato per sostenere a tutto tondo la città di Los Angeles. I restanti 300mila dollari sarebbero invece stati suddivisi tra la Banca alimentare libanese, per garantire cibo a «bisognosi, anziani, disabili, malati cronici, madri single e orfani»; il NHS (il servizio sanitario inglese tanto celebrato dalla regina Elisabetta II nel suo discorso alla nazione); la Regione Lombardia, per il sostegno agli ospedali che stanno combattendo una battaglia durissima contro il coronavirus.

L’attaccamento di George e Amal all’Italia è noto. I due si sono sposati a Venezia il 27 settembre 2014. E appena possono si rifugiano coi gemellini Alexander e Ella a villa Oleandra, la magione sul lago di Como comprata dal divo diciotto anni fa.

Vanityfair

Tag:, , , , , , , , ,