Sony allestirà un concerto orchestrale sulle note di Spider-Man: Across the Spider-Verse

Nel corso di uno speciale evento su invito al David Geffen Theatre di Los Angeles, un’orchestra eseguirà dal vivo la colonna sonora originale del film campione d’incassi Spider-Man: Across the Spider-Verse prodotto da Columbia Pictures e Sony Pictures Animation, nominato all’Oscar e vincitore di un Emmy.
La composizione è a cura di Daniel Pemberton mentre, al concerto, parteciperanno i produttori e sceneggiatori premi Oscar Phil Lord e Chris Miller, i registi del film Joaquim Dos Santos, Kemp Powers e Justin K. Thompson, i produttori Avi Arad, Amy Pascal e Christina Steinberg, e lo sceneggiatore Dave Callaham.

Il concerto dal vivo regalerà a pochi fortunati una prospettiva unica del film Spider-Man: Across the Spider-Verse. La pellicola animata verrà proiettata per intero su un enorme schermo in alta risoluzione, mentre l’orchestra, le percussioni e un abile dj suoneranno di persona le musiche che compongono la colonna sonora.
Una colonna dagli accenti hip-hop, che è già passata alla storia e che ha contribuito a fare del film d’animazione un fenomeno globale.
Al David Geffen Theatre, i personaggi animati incontreranno la musica epica e le immagini mozzafiato del film, in una fusione straordinaria tra cinema e musica dal vivo. Allo speciale evento sarà presente anche Metro Boomin, artista nominato ai Grammy Award, recentemente nominato produttore dell’anno da Variety.

Rolling Stones ha definito Metro Boomin “il vero eroe di Spider-Man: Across the Spider-Verse”. Il motivo? La straordinaria colonna sonora della pellicola d’animazione è merito suo, di questo produttore musicale tra i più famosi della scena trap americana (e hip-hop in generale), mente di Metro Boomin Presents Spider-Man: Across the Spider-Verse Soundtrack From and Inspired by the Motion Picture. Lo Spidey adolescente e afroamericano al centro del film si sposa perfettamente con le musiche scelte da Boomin, coi brani di ASAP Rocky 21 Savage, di Offset Lil Wayne. L’unico “veterano”? Nas con la sua Nas Morales, quasi a simboleggiare la saggezza acquisita dall’eroe, che impara come un grande potere si accompagni a grandi responsabilità.

Torna in alto