Covid, Gerry Scotti ricoverato in ospedale per la febbre, ora sta meglio

Il volto di «Chi vuol essere milionario?», che sul finire di ottobre ha reso nota la propria positività al Coronavirus, è stato ricoverato per «una febbre che non riusciva a debellare». Ora, però, le sue condizioni sono migliorate

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Gerry-Scotti.jpg

Dopo Carlo Conti, Gerry Scotti. Il conduttore Mediaset, che sul finire di ottobre ha reso nota la propria positività al Coronavirus, è ricoverato in ospedale. Le condizioni di Scotti, in un primo momento non tali da destare preoccupazioni («Sono a casa, sotto controllo medico», aveva detto via Instagram), si sono poi aggravate, rendendo impossibile una permanenza domiciliare. Ma Scotti, a differenza di quanto aveva riportato in un primo momento Tpi, non è mai stato trasferito in un reparto di terapia intensiva Covid-19.

Il volto di Chi vuol essere milionario?, ricoverato a causa delle difficoltà respiratorie tipiche della malattia, è entrato in ospedale qualche giorno fa, nel più assoluto riserbo. «È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare», ha fatto sapere il suo ufficio stampa a Fanpage.


Claudia Casiraghi, Vanityfair.it

Tag:, , , , , ,