Woody Allen contro Amazon, accordo trovato in tribunale

Woody Allen ha risolto la causa da 68 milioni di dollari contro Amazon per violazione di contratto: l’azienda aveva annullato un accordo con lui per le sue critiche al movimento #MeToo. Gli avvocati del regista e Amazon hanno presentato un avviso congiunto per archiviare il caso venerdì sera in un tribunale di New York. I termini dell’accordo non sono stati resi noti. Ma il sito Deadline ha citato fonti vicine all’accordo affermando che «alla fine non ci sarebbero stati vincitori». Allen aveva fatto causa ad Amazon a febbraio dopo che era stato annullato un accordo con lui per quattro film. Aveva detto che la società di Jeff Bezos si era ritirato a causa delle accuse, di vecchia data, di aver molestato sua figlia adottiva Dylan Farrow quando aveva sette anni. Accuse che il regista ha sempre respinto. 

La Stampa

Tag:, , , ,