GF VIP, ESPULSA PAMELA PRATI, LA “RIBELLE” DEI REALITY

pamela pratiSin dall’inizio ha manifestato una certa sofferenza alla convivenza forzata, dimostrandosi negativa e poco incline alla logica del compromesso. Una vip “ribelle” che non è riuscita a rispettare le regole del gioco, andando ben oltre il limite della tolleranza. Ma, come in tutti giochi che si rispettino, il non attenersi alle regole comporta l’espulsione diretta, senza la possibilità di tornare indietro. Così, dopo il tentativo di evasione dalla Casa, le frequenti lamentele e i richiami, Pamela Prati ha dovuto abbandonare la Casa del Grande Fratello Vip, perché espulsa dalla produzione.
«Il GF ha un regolamento preciso che tutti hanno accettato e sottoscritto. E’ vietato uscire dalla casa e aggirarsi all’esterno. E’ vietato sottrarsi ai microfoni e alle telecamere per ore. Non si possono ignorare le convocazioni in confessionale. La tolleranza ha un limite, che è stato superato, per questo il Grande Fratello ha deciso di squalificare Pamela Prati», ha annunciato Ilary Blasi. «Meno male. Maledetto il giorno che ho accettato questo programma», ha commentato l’ex primadonna del Bagaglino.


Poi, imperturbabile come sempre, si è alzata e se n’è andata via, senza nemmeno salutare i suoi compagni d’avventura. Una volta varcata la porta rossa, dopo essersi liberata con forza del microfono, scaraventandolo brutalmente a terra, ha chiesto di non essere ripresa dalle telecamere, né tantomeno di essere fotografata. «Non voglio foto, non mi potete più riprendere, ok? Non voglio essere ripresa; non siete più obbligati a riprendermi», ha detto la Prati, chiedendo poi di far arrivare un taxi per lei. E non è stato davvero uno bello spettacolo: «E’ una brutta pagina della televisione, arrivederci e non diamole più la parola», ha commentato un alterato Alfonso Signorini, che ha poi sdrammatizzato quanto accaduto lanciando su Twitter l’hashtag #untaxiperpamela, rimasto tra i trend topic per diverse ore, tra l’ironia e l’indignazione del Web che non ha perdonato alla Prati l’atteggiamento «maleducato, arrogante e presuntuoso».
Una volta arrivata in studio, la soubrette sarda, accolta da un timido applauso, si è giustificata così: «Sono stata vera, fino alla fine. Ho giocato secondo le mie regole ». Poi, dopo le scintille con Alfonso Signorini, cui ha dato dell’opinionista che «dice solo tante c……», è arrivato il crollo: tra le lacrime, Pamela Prati ha tirato in ballo la sua nota claustrofobia, quel «mostro che ogni tanto mi soffoca» e l’infanzia difficile, trascorsa in un collegio, lontana da sua madre. «Dentro di me avevo delle cose che avevo congelato ed è difficile scongelarle», ha detto la showgirl. Giustificazioni che però non sono bastate agli spettatori: «Pamela Prati degradante. Dispiace della sua infanzia difficile,ma non ci si accolla sugli altri con quell’arroganza! A 60anni poi…», ha scritto un utente; «Pamela!!Tutti abbiamo un’infanzia difficile, tutti abbiamo un passato difficile, ma nulla ci autorizza a rompere le balle al prossimo», ha aggiunto un altro. E in effetti, aldilà dei suoi trascorsi, è indubbio come la showgirl non abbia niente affatto un bel rapporto con i reality show: già nel 2005, venne espulsa da “Il Ristorante”, il reality culinario di Rai Uno. Il motivo? Anche in quel caso, la Prati trasgredì le regole.
Caso Prati a parte, il resto della puntata è stato tutto un susseguirsi di emozioni: dal commovente abbraccio di Elenoire Casalegno alla figlia Swami all’incontro tra Mara Venier e Bosco Cobas passando per la dedica di Stefano Bettarini a suo figlio Nicolò che nei giorni scorsi ha compiuto 18 anni. Non solo abbracci e lacrime, nella casa del Gf Vip hanno trovato spazio anche chiarimenti e “faccia a faccia” con un nuovo confronto tra Asia Nuccetelli e Giulia De Lellis, la fidanzata di Andrea Damante. Infine, le solite nomination, questa volta arrivate con la “scossa”: a rischiare l’eliminazione dal gioco sono Antonella e Asia, mamma e figlia, non più in gara come concorrente unico, ma separate.

Il Secolo XIX

Exit mobile version