MIRABILANDIA, TORNA LA NOTTE ROSA FIRMATA DA CLAUDIO CECCHETTO


Torna il tanto atteso appuntamento con il Capodanno dell’estate della Riviera: la Notte Rosa. Sabato 6 luglio, Mirabilandia presenta il Weekend Dance, un evento esclusivo curato da Claudio Cecchetto, che farà ballare e divertire tutti i visitatori fino alle 23. Si tratta di una serata speciale animata da un fantastico djset in collaborazione con il Samsara di Riccione, dove si alterneranno in consolle Danilo Saclì, Cristina Oliveira e Fabio Marzo. Alle note delle hit estive si sfideranno due squadre di ballerini professionisti in una Dance Battle imperdibile, dove il supporto del pubblico sarà determinante. I team in gara saranno guidati da star e personaggi famosi della televisione italiana, magistralmente interpretati da Claudio Lauretta e Leonardo Fiaschi. I due comici e imitatori presenteranno i loro migliori numeri, in uno spettacolo che garantisce divertimento. Una serata indimenticabile di musica per celebrare insieme il Capodanno dell’estate e godere delle numerose attrazioni del parco divertimenti più grande d’Italia. Dal 5 al 7 luglio sarà attiva una speciale promozione con ingresso serale (dalle 17) al parco, evento incluso, al prezzo di soli 12,90 euro.

Claudio Cecchetto spiega: “Quest’anno, lo spettacolo a Mirabilandia supera ogni aspettativa. Sarà interamente dedicato al ballo con due amici considerati dai telespettatori come i migliori imitatori/showman d’Italia. Con loro e i loro personaggi ci divertiremo ballando ogni tipo di danza. L’anno scorso la Notte Rosa è stata spettacolare. Quest’anno, il Weekend Dance e la Notte Rosa 2024, con Claudio Lauretta, Leonardo Fiaschi, Fabio Marzo e i DJ del Samsara di Riccione saranno ancora migliori! Vi aspettiAMO!”.

Sabrina Mangia, Sales and Marketing Director di Mirabilandia, afferma: “Anche quest’anno abbiamo rinnovato la collaborazione con Claudio Cecchetto per offrire al pubblico un evento straordinario ed esclusivo. Questo appuntamento, ormai fisso nel nostro calendario, riscuote ogni anno grande entusiasmo e numeri importanti, non solo tra i giovani. Tutti vogliono musica, vogliono fare festa e godere della nostra offerta di divertimento!”.

Torna in alto