Margherita Vicario debutta alla regia con ‘Gloria!’: una rivoluzione musicale nel cinema italiano

Il film “Gloria!“, diretto da Margherita Vicario e distribuito da 01, racconta una storia avvincente ambientata in un istituto femminile nella Venezia di fine ‘700. Teresa, una giovane dotata di talento visionario, insieme a un gruppo di straordinarie musiciste, sfida i rigidi schemi dell’Ancien Régime inventando una musica ribelle, leggera e moderna.

Il cast include Galatea Bellugi, Carlotta Gamba, Veronica Lucchesi (de La Rappresentante di Lista), Paolo Rossi, Elio (de Le Storie Tese) e Vincenzo Crea.

La trama del film

Nel convento dell’istituto Sant’Ignazio, Teresa, conosciuta come la Muta, una sguattera solitaria e silenziosa, fa una scoperta eccezionale: un pianoforte nuovo di zecca nascosto nel deposito. Questo strumento le permette di trasformare la musica nella sua mente in realtà. Guidate dalla strana melodia di Teresa, un gruppo di musiciste ribelli, tra cui Lucia, primo violino del Sant’Ignazio, e le sue amiche, Prudenza, Bettina e Marietta, si uniscono a lei per creare una nuova musica che sfida le convenzioni dell’epoca. Il loro spirito rivoluzionario e la loro determinazione nel creare qualcosa di nuovo e audace portano cambiamenti inaspettati nel convento e nel mondo circostante.

“Gloria!” celebra l’immaginazione, la fantasia e il talento delle donne compositrici che hanno lottato per emergere nella storia, offrendo un omaggio vibrante a tutte coloro che hanno trovato la forza di esprimersi attraverso la musica nonostante le difficoltà e le restrizioni imposte dalla società.

Scroll to Top