George Lucas onorato con la Palma d’Oro al prossimo Festival di Cannes

George Lucas si è dichiarato “veramente onorato” di ricevere la Palma d’Oro onoraria al prossimo Festival di Cannes, in programma dal 14 al 25 maggio. Il creatore di “Star Wars” e “Indiana Jones” ha espresso la sua gratitudine per questo riconoscimento speciale, affermando che ha per lui un significato profondo. “Sono davvero onorato di questo speciale riconoscimento che per me significa moltissimo”, ha detto Lucas.

L’annuncio del premio è stato fatto dagli organizzatori del Festival, che hanno sottolineato il legame speciale tra Lucas e l’evento cinematografico. “Il Festival di Cannes ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore”, ha dichiarato Lucas in un comunicato. Ha ricordato con sorpresa e gioia che il suo primo film, “THX-1138“, è stato selezionato per essere proiettato nel programma dedicato ai registi esordienti chiamato “Quinzaine des Réalisateur”.

Gli organizzatori del Festival hanno lodato Lucas come una figura leggendaria del cinema contemporaneo. Hanno evidenziato il suo ruolo iconico nella creazione di saghe cinematografiche amate in tutto il mondo. “Alla sola menzione del suo nome si illumina un’intera sezione della Settima Arte e si sentono alcune indimenticabili note musicali (di John Williams)”, hanno sottolineato gli organizzatori del Festival. “Inseparabile dalle saghe di ‘Star Wars’ e ‘Indiana Jones’, George Lucas ha regalato per sempre a film di successo una storia illustre e al pubblico di tutto il mondo un piacere senza eguali”.

Lucas è stato elogiato anche per il suo contributo al panorama cinematografico con temi che gli sono cari, come la fantascienza e il ribaltamento dei valori morali. “Fin dal suo primo lungometraggio – si legge nella nota del Festival – George Lucas ha messo in scena i temi che gli sono cari: la fantascienza per denunciare una società di sorveglianza, l’uso dell’amore per combattere il destino e il conformismo e il ribaltamento dei valori morali per sfidare il ruolo del bene e del male”.

Il comunicato ha anche evidenziato il successo commerciale e l’influenza duratura dei lavori di Lucas, con la creazione di un impero hollywoodiano attraverso la saga di “Star Wars” e la sua società Lucasfilm. Lucas è stato anche riconosciuto come un pioniere nel settore degli effetti visivi, con la fondazione della Industrial Light & Magic e il suo contributo allo sviluppo di nuove tecnologie visive.

Infine, il comunicato del Festival ha annunciato il prossimo progetto di Lucas, un museo dedicato all’arte di raccontare storie, che aprirà a Los Angeles nel 2025. “Il Festival di Cannes – conclude la nota – è lieto di rendere omaggio a una delle più grandi figure del cinema contemporaneo, un uomo dalla carriera straordinaria, che unisce grande spettacolo e innovazione, mitologia e modernità, cinefilia e tecnologia”.

Torna in alto