HARRISON FORD: «MIA FIGLIA, IL MIO EROE»

L’attore racconta per la prima volta la battaglia della figlia Georgia, hospital 25 anni, contro l’epilessia: «Vedere una persona cara che soffre è devastante, ma ammiro la sua perseveranza, il suo talento, la sua forza»

harrison-fordL’eroe di Harrison Ford è reale. Ed è a lui molto vicino. Risponde infatti al nome di Georgia Ford, sua figlia. L’attore, 73 anni, si è commosso parlando per la prima volta della ragazza, venticinquenne, e della battaglia che combatte contro l’epilessia.
«Ammiro un sacco di cose di mia figlia. Ammiro la sua perseveranza, il suo talento, la sua forza. È il mio eroe, io la amo», ha raccontato dal palco dell’evento benefico FACES, l’associazione che si occupa di raccogliere fondi per trovare una cura alla malattia.
«Avere una persona cara che soffre di questa malattia può essere devastante», ha aggiunto, «Sai quanto questa condizioni la sua vita, il suo futuro, le sue opportunità. E si desidera disperatamente di trovare una cura. Un modo per far sì che possano vivere una vita comoda e regolare».
L’attore, che è padre di altri quattro figli, ha poi raccontato di quando Georgia ha avuto la sua prima crisi, da bambina, durante un pigiama party. In quell’occasione, i medici le prescrissero solo un farmaco contro l’emicrania acuta. Un paio d’anni dopo, il secondo attacco. «Era sulla spiaggia di Malibu e in quell’occasione ho pensato: siamo a Los Angeles, ci sono i migliori medici del mondo, devono capire che cosa non va in lei. Ma niente le è stato diagnosticato come epilessia».
Fino all’incontro decisivo, dopo il terzo attacco, con un medico della NYU. «Le disse che si trattava di epilessia», ha spiegato la star di Star Wars, «E adesso che prende il farmaco giusto, e segue la terapia giusta, non ha un attacco da 8 anni». Georgia è nata dal secondo matrimonio dell’attore con Melissa Mathison.

Torna in alto