Ascolti tv, trionfa “Domenica In”: è il miglior risultato dal 2012

L’onda lunga di Sanremo fa volare “Domenica In” nel pomeriggio di ieri di Rai1: 4 milioni e 727mila spettatori di media, con il 27,1% di share e un picco di 5 milioni e 492mila alle 14.44, in concomitanza dell’esibizione di Anna Tatangelo. Per il programma condotto da Mara Venier si tratta del miglior risultato dal 2012.
Straordinario risultato di ascolti anche per la puntata di “Che tempo che fa” in onda in prima serata sempre su Rai1: i telespettatori che hanno visto la trasmissione condotta da Fabio Fazio sono stati 4 milioni e 764mila, con uno share del 18,5%. A seguire “Che tempo che fa – Il tavolo” ha ottenuto il gradimento di 2 milioni e 606mila spettatori con il 15% di share: la media delle due parti del programma (3 milioni e 952mila spettatori è la più alta dall’inizio della stagione).
Sempre in prime time, ma su Rai2, continuano gli ottimi ascolti della seconda serie di “The Good Doctor”:  2 milioni e 185mila spettatori (8,3% di share) per il primo episodio, saliti a 2 milioni e 636mila (share dell11,1%) per il secondo. Su Rai3, infine, il secondo appuntamento con la nuova serie de “Le ragazze”, condotto da Gloria Guida, è stato visto da 1 milione e 164mila spettatori, pari al 4,6% di share.
Nella mattinata di Rai1 ascolti eccellenti per “Uno Mattina in Famiglia”, che ha superato quota 3 milioni di spettatori (per la precisione 3 milioni e 57mila, con uno share del 37,1%), mentre nel preserale domina ancora “L’Eredità”, sempre su Rai1, con un ascolto di 5 milioni e 127mila spettatori e il 23,2%,
Bene, nel pomeriggio di Rai3, “Mezz’ora in più”, con 1 milione e 310mila spettatori e uno share del 7,4% e il “Kilimangiaro”, visto da 1 milione e 744mila appassionati di viaggi e natura, con uno share del 9,9%.
Lusinghieri gli ascolti anche per tutta la programmazione sportiva su Rai2, a cominciare dai mondiali di sci alpino di Are: la discesa libera femminile, in onda alle 12.25, è stata vista da 1 milione di telespettatori, con il 6,5% di share. Nel pomeriggio “Quelli che il calcio”, nonostante le tre sole partite di campionato in programma, è arrivato a 1 milione e 171mila spettatori, pari al 7% di share: a seguire “Dribbling” ha fatto registrare 775mila spettatori e il 4,6% di share, mentre “Novantesimo minuto” ha raggiunto 861mila spettatori di media e il 4,3% di share. Bene, infine, in seconda serata anche la Domenica Sportiva, apprezzata da 909mila spettatori, pari al 7% di share.
Grandissimi numeri anche per tutta l’informazione Rai: il Tg1 ha superato i 6 milioni di telespettatori sia nell’edizione delle 13.30 (6 milioni e 21mila, con uno share del 31,8%) sia in quella delle 20.00 (6 milioni e 325mila, share del 26,4%). L’edizione delle 13 del Tg2 è stata vista da 2 milioni e 239mila spettatori, con il 12,6% di share e il Tg3 delle 19 si è attestato al 10,7% di share, pari a 2 milioni e 270 mila spettatori, saliti a 2 milioni e 705mila, con il 12,1% di share, per le edizioni regionali, curate dalla TGR.
Complessivamente le reti Rai hanno dominato il prime time, con 9 milioni e 680mila spettatori e il 37,5% di share e l’intera giornata con 5 milioni e 205mila spettatori e il 42,1% di share.

Tag:, , , ,