Morto Antonio Sabato, attore italo americano che recitò in Gran Prix e Fuga dal Bronx

L’attore italo americano Antonio Sabáto Sr. è morto a seguito di complicazioni dovute al Covid 19. Lo annuncia il figlio Antonio Sabáto Jr, che come come il padre è un attore noto e che nei giorni scorsi ha annunciato la scomparsa del padre sul suo account Twitter postando una foto di famiglia con la didascalia “Sempre e per sempre”.

L’attore italo americano Antonio Sabáto Sr. è morto a seguito di complicazioni dovute al Covid 19. Lo annuncia il figlio Antonio Sabáto Jr, che come come il padre è un attore noto e che nei giorni scorsi ha annunciato la scomparsa del padre sul suo account Twitter (al momento irraggiungibile), postando una foto di famiglia con la didascalia “Sempre e per sempre”. L’attore ha confermato, quindi, quello che aveva scritto nelle ore precedenti, ovvero che il padre era risultato positivo al coronavirus: “Mio padre è ricoverato in terapia intensiva col Covid in California” aveva scritto sui suoi social lo scorso 4 gennaio,

aggiungendo una preghiera: “Signore fa sì che sia circondato da angeli e puro amore e forza di Dio dentro di sé”.

Qualche giorno dopo, però, l’annuncio della scomparsa dell’attore che aveva 77 anni e che era famosissimo anche nel nostro Paese grazie ad alcuni ruoli in film come “Gran Prix“, film del 1966 diretto da John Frankenheimer e per il film del 1983 “Fuga dal Bronx” diretto da Enzo G. Castellari e sequel del film “1990 – I guerrieri del Bronx“. Ma i primi passi cinematografici dell’attore sono statio proprio nel suo Paese d’origine, ovvero l’Italia dal momento che il primo film in cui ha recitato è stato il film “Lo scandalo” del 1966, diretto da Anna Gobbi. Un primo passo di una carriera che lo stesso anno lo avrebbe visto recitare in “Gran Prix”, un film dal cast internazionale che riuscì anche a vincere tre Premi Oscar e all’attore regalò anche una candidatura come miglior attore debuttante.

Negli anni che seguirono Antonio Sabato recitò in tantissimi film di registi italiani, creandosi una solida fama soprattutto tra gli appassionati di Spaghetti Western, poliziotteschi e film di fantascienza – fu protagonista di “La guerra dei robot” di Alfonso Brescia -, recitando per registi come Alberto De Martino, Umberto Lenzi e Enzo G. Castellari, che lo diresse proprio ne “I figli del Bronx”, mentre nel 2006 apparve anche in alcuni episodi di “Beautiful”, così come il figlio che recitò nella soap dal 2005 al 2007 nei panni di Dante Damiano.

Cinema.fanpage.it

Tag:1990 - I guerrieri del Bronx, Alberto De Martino, alfonso brescia, Anna Gobbi, Antonio Sabáto Jr, Antonio Sabáto Sr., california, Covid-19, Dante Damiano, enzo g. castellari, film, Fuga dal Bronx, Gran Prix, premio oscar, scomparsa, twitter, umberto lenzi

Exit mobile version