A MIAMI BEACH LE RIPRESE PER LA SERIE TV SULLA MORTE DI VERSACE, CON PENELOPE CRUZ E RICKY MARTIN

La mattina del 15 luglio 1997, Gianni Versace fu assassinato dal killer Andrew Cunanan sugli scalini della propria villa, Casa Casuarina, su Ocean Drive. Stava tornando dal News Café a pochi isolati di distanza, dopo aver acquistato i giornali, che oggi non si vendono più. Ogni giorno, dopo quasi vent’anni, centinaia di persone ancora si fermano a fotografare l’ingresso del magnifico edificio, diventato un albergo di extralusso (la stanza dove dormiva lo stilista costa 15 mila dollari a notte).
Il Beach non ha dimenticato quel giorno e quella tragedia, che riempì i giornali e le televisioni di tutto il mondo. Nove giorni dopo aver ammazzato lo stilista, Cunanan fu trovato morto in una barca-abitazione a Indian Creek, suicida con lo stesso fucile con il quale aveva commesso il delitto. L’eco dura nel tempo: per il popolo dei turisti che ogni giorno sbarcano sulla più celebre passeggiata del mondo, Casa Casuarina resta una meta imperdibile.
Proprio in questi giorni, nei dintorni della villa, sono cominciate le riprese di una serie tv sull’assassinio che avrà fra i protagonisti, nel ruolo di Donatella Versace, Penelope Cruz e Ricky Martin in quello del partner di Gianni, Antonio D’Amico.
S’intitola semplicemente «Versace» e sono dieci episodi ispirati al libro «Vulgar Favors» di Maureen Orth, giornalista di Vanity Fair. Nel verde lussureggiante di Miami Beach sono in lavorazione gli esterni, mentre verso la fine di maggio il set verrà spostato per gli interni a Los Angeles. Il ruolo di Gianni Versace è stato affidato a Edgar Ramirez, Cunanan è Darren Criss.

di Marinella Venegoni, la Stampa.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,