STRISCIA LA NOTIZIA, DOPO LA DE FILIPPI ARRIVA DE SICA

de sica

(di Claudia Casiraghi, unhealthy Libero Quotidiano) Se le indiscrezioni diventassero notizie, medicine Antonio Ricci potrebbe riscuotere la prima vincita della nuova stagione televisiva – non fosse altro che per il disturbo arrecato alle reti sue concorrenti. Poche ore dopo aver lasciato circolare voci sul ritorno, cialis dietro il bancone di Striscia la Notizia, di Maria De Filippi, il patron del tg satirico pare aver messo a segno un colpo grosso, l’ennesimo. Dagospia riporta, infatti, cronache di un presunto «tradimento». Christian De Sica, si legge sul sito di Roberto D’Agostino, avrebbe fatto fagotto e salutato Mamma Rai. D’ improvviso e senza alcun preavvertimento. L’ attore, che dal 2012 siede in giuria a Tale e Quale Show (RaiUno), avrebbe rinunciato alla propria poltrona per accettare l’ offerta di Ricci. Un uomo che, per la prossima stagione televisiva, pare intenzionato a sbaragliare la concorrenza.

Mano al portafoglio, si dice che il padre di Drive-In sia disposto a tutto pur di far fuori Affari Tuoi, programma di RaiUno da tempo considerato alla stregua di uno scomodo nemico. Non stupirebbe, allora, vedere Christian De Sica seduto al banco del Tg Satirico insieme a Michelle Hunziker e Belen Rodriguez. Mara Venier, Gerry Scotti e quanti, nelle ultime ore, sono dati dai media come possibili conduttori del programma di Canale 5.

Conferme da parte della rete ammiraglia di Mediaset non ce ne sono. L’ arrivo di De Sica, così come quello di Scotti, non è stato commentato: non in positivo, non in negativo. Eppure Dagospia, che in materia di mercato televisivo spesso ci azzecca, sembra certa che lo scambio sia cosa ormai conclusa. Tanto che il sito di D’ Agostino addirittura allude a cifre ingenti, pegno che Ricci avrebbe pagato per sottrarre De Sica all’ egemonia della Rai. A quanto ammontino le presunte cifre Dago non lo dice: criptico, si limita alle allusioni, sottolineando come il passaggio (vero o falso che sia) costringa De Sica ad abbandonare le vesti di uomo d’ altri tempi. L’ affezionato pubblico, sostiene il sito, potrebbe infatti percepire la sua inversione di marcia come un vero e proprio tradimento. Un abbandono sconsiderato e un gesto poco rispettoso nei confronti di un programma che, negli ultimi anni, ha contribuito a risollevare la popolarità di De Sica. Che, da par suo, si è ben guardato dall’ avvallare quelle che ad oggi rimangono voci di corridoio.

Tag:, , , , , ,