Valentina Ferragni nuovamente vittima di body shaming sul social, l’accusano di essere lievitata in quarantena, lei combatte contro gli insulti: ‘Non mi sento e non mi vedo grassa’

La sorella di Chiara durissima; ‘E’ per colpa di gente come voi che le persone fragili si ammalano’. ‘E’ proprio vero che i peggiori nemici delle donne sono le donne’

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Valentina-ferragni.jpg

Valentina Ferragni è nuovamente vittima di body shaming sul social. Condivide alcune IG Stories in cui si fa vedere mentre si allena in casa in quarantena, ma partono gli isulti: alcuni l’accusano di essere lievitata. Lei replica durissima, si fa portavoce di uno sfogo che riguarda tutte le ragazze attaccate ingiustamente per l’aspetto fisico. “Non mi sento e non mi vedo grassa”, fa sapere la bionda influencer.

Valentina Ferragni non ha alcuna remora. Combatte contro il body shaming. Una utente le scrive in privato: “Sei grossa, mamma mia un barile. Almeno abbi la decenza di non postare certi video!”. La bella 23enne fa vedere a tutti il commento feroce e impietoso ricevuto e risponde.

“Continuo a ricevere messaggi (privati e pubblici) in cui mi si ‘vieta’ di mostrare il mio corpo perché ‘faccio troppo schifo’ e per decenza pubblica dovrei evitare. Allora manco al mio peggior nemico direi mai cose di questo genere e ovviamente lo si fa solo per far sentire la gente di mer*a, per farla sentire piccola e sminuirla; e indovinate chi me l’ha scritto? Guarda caso una ragazza”, sottolinea la sorella di Chiara Ferragni.

Non è certo la prima volta che riceve messaggi di questo tipo, Valentina si scaglia contro gli haters: “Io non mi sento grassa, non mi sento indecente a pubblicare contenuti in cui mi alleno, in cui mi prendo cura di me e del mio corpo perché non sono io sbagliata, siete voi! E’ per colpa di gente come voi che le persone fragili si ammalano e si sentono sbagliate, ma invece lo siete voi“.

Poi regala un consigli a chi la critica: “Se vi faccio così tanto schifo, fatemi un bel regalo e smettete di seguirmi. Io gente così di mer*a sul mio profilo non la voglio”.

La più piccola delle Ferragni poi, sempre via social, in una serie di video, ringrazia per i messaggi di supporto ricevuti e sul body shaming aggiunge: “Io non pubblico questi messaggi per avere un consenso, ma per far capire alle persone che le parole pesano. Internet non è un mondo a parte dove in cui i sentimenti, le emozioni e i problemi non esistono. Giuro che in sette anni che sono su Instagram non ho mai visto una persona dal vivo dirmi sei grassa, fai schifo, sei brutta. Mai”.

“Sapete che il 90% delle persone che mi critica e a cui rispondo in privato mi risponde: no scusa ha preso il telefono mio fratello, fidanzato, amico ti ha scritto quelle cose ma io non le penso. Prima commenti di merd*a e poi quando si viene sgamati si fa subito marcia indietro perché il confronto fa paura!”, aggiunge.

“E soprattutto criticate senza manco pensare che davanti a voi ci sono persone che hanno sentimenti, che magari hanno paure, che soffrono e che si sentono sbagliate – continua Valentina – Perché se queste parole arrivano a persone fragili e sono in un brutto momento della loro vita, è la loro fine. Prima di scrivere un commenti cattivi, pensate che non conoscete quella persona e non sapete come potrebbe reagire. Mi hanno sempre insegnato a supportare le persone e ancor di più le donne ma è proprio vero che i peggiori nemici delle donne sono le donne”.

Poi conclude: “Non tutti hanno la forza di farsi scivolare addosso le cattiverie. E soprattutto mi hanno sempre insegnato a supportare le persone e ancor di più tutte le donne. Alcune però non meritano nemmeno di essere chiamate ‘donne’. Spero non insegnerete le stesse cattiverie ai vostri figli. Io spero sempre in un futuro dove tutte ci sosterremo. Ma è sempre vero purtroppo che i peggiori nemici delle donne sono le donne”.










Gossip.it

Tag:, , , , ,