Nicolas Cage si è sposato per la quinta volta (sempre a Las Vegas)

L’attore ha detto «sì» a Las Vegas lo scorso 16 febbraio, ma la notizia è trapelata sole nelle ultime ore. Cage ha conosciuto la moglie Riko Shibata un anno fa, in Giappone. La richiesta di nozze è arrivata in modo insolito e l’anello tramite corriere

Nicolas Cage ci riprova. Dopo il matrimonio lampo celebrato a Las Vegas nel marzo 2019 con Erika Koike, e durato solo quattro giorni, l’attore e regista ha detto di nuovo sì, sempre nella capitale americana delle nozze: la nuova signora Cage è Riko Shibata, ragazza di origini giapponesi al suo fianco da circa un anno. La cerimonia si è tenuta lo scorso 16 febbraio, al Wynn Hotel di Las Vegas, ma solo nelle ultime ore la notizia è diventata di dominio pubblico.

«È stata una cerimonia molto riservata e intima, la data è stata scelta in onore del compleanno del defunto padre dello sposo», ha fatto sapere il portavoce dell’attore (August Coppola, fratello di Francis Ford e padre di Nicolas era nato il 16 febbraio 1934).

Per l’occasione, la sposa ha indossato un kimono nuziale realizzato a Kyoto.
«È vero e siamo molto felici», ha commentato a People Nicolas Cage, al suo quinto matrimonio. Prima della Shibata e della Koike, infatti, era stato sposato con Alice Kim (dal 2004 al 2016), e prima ancora con Lisa Marie Presley (dal 2002 al 2004) e con Patricia Arquette (dal 1995 al 2001). Tra tutte, è con la Kim che ha mantenuto rapporti più stretti, tanto che dopo queste ultime nozze ha festeggiato con lei, la nuova moglie e il figlio Kal, come confermato dal suo portavoce.

Di Riko, per ora si sanno poche cose. Ventisei anni festeggiati lo scorso gennaio, appena 4 in meno del primo figlio di Cage, Weston (nato dalla relazione con Christina Fulton) la Shibata ha conosciuto Cage circa un anno fa a Shiga, in Giappone, e i due sono stati senza vedersi per ben sei mesi: lei nel suo Paese e Cage in Nevada, separati per via della pandemia. A rivelarlo, lo scorso agosto, fu proprio l’attore, nel corso dello show radiofonico del fratello Marc. Sempre in quell’occasione, Cage aveva svelato anche l’insolita circostanza della proposta di matrimonio, arrivata via Face Time. A recapitare l’anello personalizzato, un diamante nero (colore preferito di Riko), ha pensato un corriere.

Anche le proposte di matrimonio hollywoodiane, in tempi di pandemia, sono cambiate. Per le nozze, invece, Las Vegas resta una certezza.


Antonella Rossi, Vanityfair.it

Tag:Alice Kim, August Coppola, cerimonia, Christina Fulton, coronavirus, emergenza sanitaria, Erika Koike, Francis Ford, giappone, Kal, Kim, Kyoto, las vegas, matrimonio, Nevada, nicolas cage, pandemia, Patricia Arquette, Riko Shibata, Wynn Hotel

Exit mobile version