“Che stupida. La mia verità”: Ilary Blasi racconta la tormentata separazione in un libro

(di Federica Zito) “Che stupida. La mia verità”, non è il titolo di un film, ma il titolo del nuovo libro di Ilary Blasi. Ebbene si, la showgirl dopo aver raccontato il suo divorzio con Francesco Totti nel docu-film su Netflix “Unica”, ha scritto la sua storia nero su bianco. Il libro rappresenta la sua rinascita personale e sarà in uscita il prossimo 30 gennaio.

L’annuncio del libro è arrivato con un post sul suo profilo social: “Gli amici mi chiamano ‘Ice Princess’, la principessa di ghiaccio. E non perché porti spesso i capelli dello stesso colore di Elsa di Frozen, ma perché non mi faccio dominare dalle emozioni. Le vivo fino in fondo, sia chiaro. La felicità, la tristezza, l’entusiasmo, la nostalgia, il dolore… lascio che mi riempiano, tuttavia salvaguardo il ponte di comando della nave: quello spazio deve rimanere sgombro per l’azione, in caso di imprevisti. Avevo l’impressione che una marea scura si stesse allargando dentro di me e arrivasse a lambire il ponte. Non mi ero mai dovuta sforzare per rimanere razionale, quella volta sì. ‘Che stupida’ è una storia di dolore e rinascita, la mia. Con un finale inatteso. ‘Che stupida. La mia verità’, è preordinabile da oggi in tutte le librerie e store on-line”.

La storia della separazione tra i due sembra non finire mai, e ogni giorno, sempre di più, si aggiunge qualche dettaglio a questa vicenda. I commenti sotto il suo post lasciano pochi dubbi: c’è chi la accusa di lucrare sulla fine del suo matrimonio e chi fa ironia sulle proprie storie personali, tra corna e non solo. Le critiche quindi, come sempre, non mancano e c’è da chiedersi quali siano le motivazioni che abbiano spinto la Blasi a continuare a raccontare la sua verità. Il finale del libro sarà diverso dal finale che ha raccontato in precedenza?

zitofederica.redazione@gmail.com

Torna in alto