Mare Fuori: Maria Esposito, storia d’amore?

In queste settimane, a Napoli si stanno svolgendo le riprese della quarta stagione della serie del momento, “Mare Fuori“. Sono molte le dinamiche rimaste in sospeso alla fine dell’ultima puntata, dunque i fan non vedono l’ora di scoprire cosa succederà ai giovani ragazzi dell’IPM. Ma, non sono solo le storie dei personaggi dello show a far discutere, bensì anche le vite personali degli attori del cast sono spesso al centro del gossip. In questi giorni, infatti, si è parlato molto della love story tra Massimiliano Caiazzo e Elena D’Amario, le cui paparazzate da innamorati hanno invaso il web. Ma, non solo, anche la storia tormentata tra Maria Esposito e Antonio Orefice continua ad attirare l’attenzione dei fan della serie.

Maria Esposito (Rosa Ricci in Mare Fuori) e Antonio Orefice (Totò in Mare Fuori) hanno iniziato una storia dopo essersi conosciuti sul set della seconda stagione del telefilm di Rai 2. Tuttavia, la loro sembra essere una storia piena di alti e bassi, contraddistinta da mosse social sospette. Proprio recentemente, in tanti hanno pensato che tra i due fosse finita, dato che da tempo non si mostrano più insieme, oltre ad aver eliminato tutte le foto scattate insieme dai loro rispettivi profili social. A confermare la rottura, sarebbe stata l’attrice in un’intervista a Novella 2000. Tuttavia, Maria avrebbe anche ammesso di essere ancora innamorata del giovane partenopeo e di voler recuperare questo rapporto.

Peccato che sembrerebbe che nessuna di queste parole sembrerebbe essere uscita dalla bocca di Maria Esposito. L’attrice campana, infatti, si è scagliata contro il giornale in una storia Instagram, negando categoricamente di aver fatto tali dichiarazioni. L’amata “Rosa Ricci” è apparsa quanto alterata dall’accaduto, tanto da aver richiesto di eliminare l’intervista. Ecco le sue parole:

Riguardo l’intervista di Novella 2000, intendo dissociarmi poiché non sono mie dichiarazioni, ma frutto della fantasia della giornalista. Non sono mie parole!! Ho già chiesto alla rivista di rettificare quanto scritto e eliminare l’intervista!

Torna in alto