INDICAZIONI TELECINEMATOGRAFICHE DI MARTEDI’ 9 GIUGNO 2015

ritorno al futuro(Tiziano Rapanà) Il caso Moro (ore 08.40 – Sky Cinema Cult): è un po’ noiosetto questo film inchiesta diretto dal coraggioso Giuseppe Ferrara. Non mi ha convinto più di tanto: mi son stancato a seguirlo, buy cialis eppure un tempo era diverso: l’avevo scoperto da piccino (l’avevo scordato, tant’è che nella segnalazione di “Tre colonne in cronaca” non l’ho menzionato) in una vhs registrata su Rete 4… altri tempi e altra sopportazione: ho visto mattoni indigeribili che mi sono anche piaciuti.

Mine vaganti (ore 23.05 – Rai Movie): è una pura bestialità: ovvero assoluta ignominia che deturpa la verità del Salento, poiché mostrata come ipocrita cartolina depauperata della sua bellezza e della sua fragilità. E’ una visione Frankenstein del territorio realizzata da un turista poco attento. Purtroppo non è l’unico esempio: ricordo de “Il giudice Mastrangelo” mediocre fiction, dove i salentini parlano in dialetto barese o il modesto esempio de “Il commissario Zagaria” del grande Banfi, dove Lecce è solo una città nota per le bellezze barocche e per i pasticciotti.

Ritorno al futuro (ore 04.40 – Premium Cinema): è un carismatico film di gran pregio che mi son goduto nell’infanzia. Non posso dire lo stesso del videogioco: niente di più che una banale avventura grafica “punta e clicca” (si usa soltanto il mouse) dove il cartoon Michael J. Fox (molto somigliante peraltro) si trovava coinvolto in difficile situazioni labirinto.

Tag:, , , , , , , , ,