Catcalling, Michelle Hunziker difende la figlia Aurora Ramazzotti: «Uomini imparino a rispettare le donne»

Michelle Hunziker interviene in difesa della figlia Aurora Ramazzotti, che in un video aveva denunciato di essere stata vittima di catcalling. Dalle pagine del settimanale «Oggi» in edicola giovedì Michelle torna su quanto accaduto e sottolinea come sia giusto prendere posizione davanti a un fenomeno che definisce «nè spiritoso nè divertente, solo irrispettoso e volgare». Un fenomeno di fronte al quale, dice la Hunziker, schierarsi è necessario «soprattutto pensando alle ragazzine più giovani, alle più timide, che rischiano di esserne umiliate e impaurite». Dell’atteggiamento della figlia Aurora, che in un video aveva commentato proprio gli episodi di catcalling di cui era stata vittima, Michelle dice: «Mi ha fatto molto piacere che abbia reagito con decisione: il senso della giustizia l’ha spinta a usare la sua consapevolezza e i suoi strumenti per mandare un segnale che può dare coraggio a chi ha un carattere meno forte del suo, e che forse farà riflettere chi non è tanto abituato farlo».

Quindi la Hunziker si rivolge direttamente agli uomini e dice: «Penso che un uomo intelligente abbia frecce migliori al proprio arco per esprimere apprezzamento». Nel filmato pubblicato sui social Aurora Ramazzotti aveva raccontato di aver ricevuto commenti sessisti mentre faceva jogging.

Corriere.it

Tag:aurora ramazzotti, catcalling, Fenomeno, michelle hunziker, video

Exit mobile version