Barra delle Notizie

Oscar: oggi le nomination, grande attesa per Sorrentino

Il verdetto alle 14 italiane. Secondo i pronostici della vigilia, i film in testa sono “Dune”, “Il potere del cane”, “Belfast”, “West Side Story” e “Licorice Pizza”. Per Sorrentino sarebbe la seconda corsa per la statuetta

Mancano poche ore, poi il verdetto. Oggi alle 14 italiane sapremo quali saranno i film e i protagonisti del cinema che correranno per aggiudicarsi la statuetta più ambita, il premio Oscar. 

Secondo i pronostici della vigilia i film in testa sono “Dune”, “Il potere del cane”, “Belfast”, “West Side Sto-ry” e “Licorice Pizza”. Nomi praticamente sicuri perché entrati nella cinquina del sindacato dei registi che di recente ha sbagliato solo nel 2012 con “Uomini che odiano le donne”. 

Ma in Italia si fa il tifo per “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, in gara nella categoria per il “Miglior film internazionale”.

Dopo la delusione agli Efa e ai Golden Globes, la pellicola sulla Napoli degli anni ’80 che fa da sfondo all’adolescenza del regista, arriva all’appuntamento con altre due candidature di rilievo alle spalle, i Bafta e i Critics Choice Awards.

In caso di nomina, Sorrentino potrebbe così concorrere per un secondo Oscar, dopo la vittoria del 2014 con “La grande bellezza”. 

Ad annunciare i film e gli attori candidati agli Oscar 2022 saranno Tracee Ellis Ross, vincitrice del Golden Globe 2022 come Migliore Attrice in una serie TV musicale e Leslie Jordan, vincitore dell’Emmy come miglior attore non protagonista in una serie comedy.

Mancano poche ore, poi il verdetto. Oggi alle 14 italiane sapremo quali saranno i film e i protagonisti del cinema che correranno per aggiudicarsi la statuetta più ambita, il premio Oscar. 

Secondo i pronostici della vigilia i film in testa sono “Dune”, “Il potere del cane”, “Belfast”, “West Side Sto-ry” e “Licorice Pizza”. Nomi praticamente sicuri perché entrati nella cinquina del sindacato dei registi che di recente ha sbagliato solo nel 2012 con “Uomini che odiano le donne”. 

Ma in Italia si fa il tifo per “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, in gara nella categoria per il “Miglior film internazionale”.

Dopo la delusione agli Efa e ai Golden Globes, la pellicola sulla Napoli degli anni ’80 che fa da sfondo all’adolescenza del regista, arriva all’appuntamento con altre due candidature di rilievo alle spalle, i Bafta e i Critics Choice Awards.

In caso di nomina, Sorrentino potrebbe così concorrere per un secondo Oscar, dopo la vittoria del 2014 con “La grande bellezza”. 

Ad annunciare i film e gli attori candidati agli Oscar 2022 saranno Tracee Ellis Ross, vincitrice del Golden Globe 2022 come Migliore Attrice in una serie TV musicale e Leslie Jordan, vincitore dell’Emmy come miglior attore non protagonista in una serie comedy.https://www.instagram.com/p/CZhDW3XlmyS/embed/captioned/?cr=1&v=14&wp=996&rd=https%3A%2F%2Fwww.rainews.it&rp=%2Farticoli%2F2022%2F02%2Foscar-2022-nominatio-sorrentino-e-stata-la-mano-di-dio-dune-potere-del-cane-3590e5bd-9bd2-417c-9449-3301f9ad90ad.html#%7B%22ci%22%3A0%2C%22os%22%3A3063%7D

Quest’anno, con l’affluenza al voto “più alta della storia”, i pronostici sono particolarmente difficili: una conseguenza indiretta, come spiega l’Hollywood Reporter, della nuova membership dell’Academy dopo la polemica sugli #OscarSoWhite.

Sono infatti cresciuti gli elettori fuori dagli Usa: dal 12% a oltre il 25%, su un totale di circa 10.000. 

L’effetto si è visto del resto con i recenti successi di film non in inglese come “Roma” di Alfonso Cuarón (2019), “Parasite” di Bong Joon-ho (2020) e l’anno scorso “Minari”, di Lee Isaac Chung.

Tra gli attori la gara è tra Benedict Cumberbatch diretto da Jane Campion e Denzel Washington nel ruolo di Macbeth, Javier Bardem in “Being the Ricardos”, Andrew Garfield di “Tick, Tick… Boom!” e Will Smith per “King Richard”, il padre delle sorelle Williams.

Tra le attrici potrebbero essere nominate Frances McDormand (“The tragedy of Macbeth”), Lady Gaga (“House of Gucci”), Olivia Colman (“Figlia Perduta”), Jennifer Hudson (“Respect”), Nicole Kidman (“Being the Ricardos”) e Kristen Stewart (“Spencer”).

Per i registi potrebbero essere nominati la Campion, P.T. Anderson, Branagh, Hamaguchi, e Denis Villeneuve, ma ci sono chance anche per Sorrentino o per l’iraniano Asghar Farhadi.

Dopo aver svelato i nomi ci si potrà poi concentrare sulla Notte degli Oscar, che quest’anno è fissata per il prossimo 27 marzo.

Tag: , ,

Exit mobile version